the way THEY ...were... Manhattan, 1977

Selected for Google Maps and Google Earth

Comments (38)

« Previous12Next »
pivapao on October 8, 2008

....questa Antonella me la devi perdonare, ma me l'hai offerta su un piatto d'argento:

"...e cosa non avresti fatto per vincere il contest!?!"

antorenz on October 8, 2008

eh... figurati Paolo! Quello che non ho fatto!!! De tutto!!!

e ora ho una bellissima memory card da 4 giga che non è compatibile con la mia macchina, e un GPS cinese che non trova i satelliti... e quel giorno che li troverà comunque non potrò usarlo a causa della memory card...

ma sai cosa? ci ho provato. Ho vinto. Oggi ti dico che lo rifarei uguale uguale... perchè con quel contest ho vinto un casino di gente con cui ancora oggi comunico! il mio scalino l'ho salito!

pivapao on October 8, 2008

...in fondo hai ragione Anto ! Le foto sono solo un pretesto per comunicare con la gente e, più ce n'è, meglio è ! Il premio non è mai interessato a nessuno: quello che conta è vincere per l'orgoglio del successo e per restare nella storia di Pan.

Ed ora toglimi una curiosità. Vince chi ha più voti, chi ha più visite o chi ha più stelle gialle ?

antorenz on October 8, 2008

boh! voti, credo... ma c'è un mistero che circonda il contest... alla fine secondo me non ci ha capito niente nessuno!!!

Marcello Rugai on November 28, 2010

Tanto tempo fa c'erano 2 torri uguali:poi... Bello questo ricordo di quei tempi.like. Saluti dalla Toscana. Marcello.

pivapao on November 28, 2010

Così, Marcello, mi fai pensare a quanto sono vecchio... :-) Beh, lasciamo perdere ! Saluti dalla Francia, Paolo

Marcello Rugai on November 29, 2010

Il tempo a cui mi riferivo non è quello segnato dal trascorrere degli anni,ma quello legato ai comportamenti dell'uomo.Modi e costumi che mi sembra stiano regredendo.Quindi sentiti ancora giovane!Saluti dalla Toscana.Marcello.

pivapao on November 29, 2010

... hai ragione Marcello... e mi sembra che anche l'ottimismo di quegli anni se ne sia andato definitivamente ! Ciao, Paolo

Marcello Rugai on November 29, 2010

Verissimo...Ciao,Marcello.

Michele Leonardi on April 1, 2011

Bella foto, Paolo! Oh, oh! Guarda chi è passato di qui, MArcello! ... e, incredibile, mi hai tolto quasi le parole di bocca: guarda com'era bella Manhattan con le 2 torri gemelle, uguali!! Simbolo di parità, di uguaglianza, rappresentavano anche la coppia, uomo e donna, quindi anche parità tra l'uomo e la donna, insomma, la Democrazia. Perché non le hanno ricostruite identiche? Magari anziché riempirle solo di uffici illuminati da neon avrebbero potuto fare enormi sale, con alti soffitti, e poi immensi spazi luminosi con altissimi soffitti illuminati dalla luce vera, quella del sole. Mah! Non entriamo nei dettagli di tutta questa vergognosa e terribile storia di barbarie. Tanto non gliene importa niente a nessuno, nemmeno agli stessi americani. Pare di assistere al declino dell'impero romano e di tutte le sue province.

pivapao on April 2, 2011

La caduta delle torri gemelle interpretatata come fine di un'epoca di speranze utopiche e di trionfo della democrazia.... Cari Marcello e Michele, da ex sessantottino, sono purtroppo pienamente d'accordo!

Marcello Rugai on April 2, 2011

Grazie Paolo.

Michele Leonardi on April 2, 2011

E' vero, Paolo ... purtroppo a partire dagli Anni '80 è stato fatto un bel pacco di tutto quanto, e bollato appunto come utopico. I risultati si vedono in tutti i campi dello scibile umano: mancanza di una visione del futuro, un vivere alla giornata, tutto è in mano all'economia e alla tecnica nostri padroni, perché invece un'utopia è una direzione possibile, ed è inutile guardare il dito quando qualcuno ti indica una direzione. Per quanto mi riguarda ben venga il pragmatismo, ma non è di per sé sufficiente, senza ideali le società perdono la loro ragione d'essere. Dopo il declino dell'impero sovietico stiamo assistendo a quello dell'Occidente, non passeranno molti decenni che declineranno anche le potenze emergenti d'Oriente. Secondo me solo un nuovo umanesimo potrà affrancarci dalla schiavitù della illusione del "benessere/malessere". Può darsi che questo processo sia già in atto come rivoluzione pacifica nei Paesi arabi. Non credo proprio che potrà involvere in nuove forme di fondamentalismo millenaristico. Piuttosto è deludente come il mondo stia lì a guardare con assoluta indifferenza, senza chiedersi se non sarebbe ora di fare altrettanto a casa propria. Grazie Paolo della tua ospitalità, Michele

Marcello Rugai on April 2, 2011

Giusto Michele! Un nuovo umanesimo, ma diverso dal precedente.Anche allora l'economia la faceva da padrona.In più se le davano veramente sode!

pivapao on April 2, 2011

Grazie per questi interventi cari Marcello e Michele. "Senza ideali le società perdono la loro ragione d'essere".

Basta con l'indifferenza, bisogna i n d i g n a r s i.

Paul HART on July 16

pas mes photos, mais voici le Bronx en "89 :O http://www.panoramio.com/photo/6830718

Et il s'est déplacé à 90% en vélo!!!!! voir le commentaire en bas http://www.panoramio.com/photo/6647647

like2

pivapao on July 17

Thanks Paul for this very interesting link that shows the consequences of a society without ideals and left to itself.

Best regards, Paolo.

waldwind on July 17

Great shot, know with special value, because its an hictorical foto.

« Previous12Next »

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

Photo details

  • Uploaded on June 3, 2008
  • Attribution-Noncommercial-No Derivative Works
    by pivapao

Groups