Chiesa San Giovanni in Tuba

Selected for Google Maps and Google Earth

Comments (1)

▬ Mauro Antonini ▬ on July 17, 2008

La zona in cui il Timavo, il fiume sotterraneo, riappariva in superficie era per gli antichi luogo di culto e di preghiera. Nell'area sorse anche una piccola basilica, costruita verso la metà del V secolo. La basilica, accolse le reliquie dei santi Giovanni Evangelista e Giovanni Apostolo, a cui poi si aggiunsero quelle di San Stefano, San Biagio, San Giorgio e San Lorenzo. Oggi di quella splendida basilica paleocristiana ci rimangono i pavimenti a mosaico, giochi policromi sulla base di originali motivi geometrici. La basilica, e il monastero che era stato costruito al suo fianco, furono devastate prima dai Longobardi e poi dagli Ungari. Nel 1112 il patriarca Vodolrico ordinò i lavori di ricostruzione della chiesa. In quell'occasione furono ritrovate le preziose reliquie, poi sistemate in una sorta di arca, che fungeva da altare principale della chiesa. L'edificio fu modificato per volontà dei Walsee, signori di Duino che aggiunsero un'imponente abside gotica. Altre modifiche giunsero nel XVI e XVII secolo, quando fu innalzato il campanile. La chiesa di San Giovanni in Tuba fu pesantemente danneggiata durante gli scontri del 1917: gli affreschi andarono tutti perduti. Si è però salvato, quasi miracolosamente, parte dell'antichissimo pavimento musivo della basilica paleocristiana.(testo di ricerca)

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

Photo details

  • Uploaded on July 17, 2008
  • © All Rights Reserved
    by ▬ Mauro Antonini ▬

Groups