CONCORDE 1990 Andato in pensione perche' pieno di difetti,come la nazionale francese hahaha:)

Selected for Google Maps and Google Earth

Comments (14)

Redi Pérez on July 2, 2007

FABIOOOoooo

separa quell'aeroplano che sto andando atterrare, baci del jejeje

Valentina.pier on November 8, 2007

Già e perchè quello che è caduto era un concorde air france... Valentina

Fabio Belli FABIOSO on January 17, 2008

NO VALENTINA MA AVEVA TANTI DIFETTI QUESTO AEREOPLANO,INFATTI NON ESISTE PIU'...

Valentina.pier on April 5, 2008

... ma no, era Air France!!

Fabio Belli FABIOSO on April 5, 2008

si certo era l'Air France...ma non parlavo della compagnia aerea ma del modello di aereo... ciao valentina

Fabio Belli FABIOSO on September 3, 2008

Gli americani non ce lo hanno mai invidiato hanno lo Shuttle che ti fa' fare il giro del mondo ora anche per passeggeri civili.Magari informati...;) NON SO CHE DIRE ha toppato..Sono ancora gli USA la prima potenza al mondo,che lo vuole o no..

NON SO CHE DIRE on September 5, 2008

lo shuttle e' una macchina estramamente obsoleta alle soglie della pensione e con grossi problemi esistenziali esisteva anche da parte americana un progetto passeggeri (mai attuato) indubbiamente ora sia americani che russi fanno " giretti" nello spazio per turisti ricchi ma siamo lontani dal trasporto passeggieri commerciale supersonico mi permetto di ricordare anche l'A 380interamente europeo Senza dubbio la Boeing e' una grande azienda ma ultimamente guarda con notevole timore l'europa

Fabio Belli FABIOSO on September 5, 2008

Caro NON SO CHE DIRE...LEGGITI UNO DEI TANTI RAPPORTI DOCUMENTATI RIGUARDANTI L'AIRBUS A380 DATO CHE LO HAI CITATO..LA DIFFERENZA TRA EUROPEI ED AMERICANI ED IO VADO CONTRO I MIEI INTERESSI ESSENDO ITALIANO E' CHE NOI PURTROPPO SIAMO POCO CONCRETI MA SOPRATUTTO NON FRE PARAGONI A LIVELLO DI AEREONAUTICA O DI NAUTICA TRA EUROPA ED AMERICA..BASTI PENSARE AI NUMERI SUPERIORI DI QUASI 10 VOLTE TANTO LE FLOTTE AEREE E NAVALI DEGLI AMERICANI RISPETTO A QUELLE EUROPEE,ED ALLA QUALITA' DEI LORO MEZZI CHE DOVREMMO RATTRISTARCI.ANCORA LORO SONO LA PRIMA POTENZA AL MONDO CON TUTTO CHE IL DOLLARO E' SCESO AI MINIMI STORICI..QUESTO DI SEGUITO IL LINK PER TE..BUONA LETTURA,E RICORDATI CHE DALLA SECONDA GUERRA MONDIALE NON ABBIAMO FATTO ALTRO CHE COPIARE E AFFITTARE MATERIALE AMERICANO IN TUTTI I SETTORI..http://archiviostorico.corriere.it/2006/ottobre/05/Airbus_380_ritardi_difetti_Non_co_9_061005048.shtml CIAO A PRESTO

NON SO CHE DIRE on September 5, 2008

Carissimo Fabio un ben risentito, posso dirti che i problemi del 380 non sono problemi di progettazione ma per lo piu' ritardi dovuti alla complessita' delle differenziazioni introdotte per varie compagnie resta comunque il liner piu grande ( e'il primo interamente double deck ) e piu' lussuoso attualmente volante. Vedi non stò facendo dei confronti numerici, e neppure dei confronti su aerei militari, hai chiaramente ed ovviamente ragione tu se mi dici che l'america e' la prima potenza mondiale per un popolo che ha interessi da difendere in tutto il mondo ( ed a mia opinione leggermente guerrafondaio ) non puo' che essere cosi, quello che ti sto semplicemente dicendo e' che noi europei tecnologicamente non siamo secondi a nessuno,nel nostro caso il Concorde quando e' uscito era una macchina avveniristica estrmamente complessa per esmpio a quei tempi non esistevano calcolatori cosi' sofisticati come li abbiamo oggi anche lo stesso B2 e' una macchina fantastica, ma quanta elettronica si sono inventati solo per dargli la stabilità longitudinale che tu certamente saprai delicatissima come in tutte le configurazioni tutt'ala? in piu' se mi parli di difetti e problemi ti posso dire che purtroppo (e dico purtroppo perche' quando nasce un problema in qusto campo in genere si paga con la vita)anche gli aerei americani non ne sono esenti,ridicolissima e' stata l'esibizione che tutti abbiamo visto al tg di un pilota di elicottero che cercava di avviare il su Apache atterrato in mezzo ad un campo in panne prendendo a scarpate il la turbina (ok hai ragione! puo' essere un guasto sporadico) vedi i problemi di pressurizzazione sugli L 1011 i problemi con gli stabilizzatori dei 727 per del semplice grasso troppo denso sulla vite senza fine che lo muove o con il direzionale del 737 o per citare un pioniere dell'aviazione il famosissimo Comet che aveva il viziaccio di esplodere in alta quota come qualsiasi macchina anche il Concorde aveva le sue ma penso che abbia reso il suo servizio a testa alta per anni. Concludo dicendo che gli americani neppure le teste hanno, per anni hanno veleggiato grazie ai loro soldi che noi europei ( ed in specialmodo italiani,vittime tutt'oggi di una classe dirigente miope ed inetta ) non abbiamo mai avuto, basta vedere cosa hanno combinato i crucchi solo in campo aeronautico nella seconda guerra (vedi ala di Horten) o con il motore a reazione ( inventato da un inglese sviluppato da un italiano utilizzato dai crucchi fregato dagli americani) dello zio Werner Fon Braun cosa mi dici o per citarne uno per tutti zio Albert... un ebreo scappato dalla germania nazista e potrei adare avanti .....e' la solita musica carissimo Fabio la storia e' scritta dai vincitori

ps: per un disgraziatissimo errore nel mio soprannome viene fuori "non so che dire" io mi chiamo Carlo se tu volessi proseguire questa interssantissima conversazione in una un po' piu' ampia finestra troviamo il modo di scambiarci le mail scusa se mi sono dilungato troppo

Fabio Belli FABIOSO on September 5, 2008

Puoi tranquillamente scrivere quanto vuoi,lo spazio per i commenti e' fatto apposta..Il dibattito qui si e' espanso e allargato a macchia d'olio e abbiamo toccato piu di un tema e non solo l'efficenza o meno del Concorde.Io ho vissuto per 2 anni negli USA ed ora sono a Roma e continuo a lavorare per loro,quindi posso dirti che conosco molto bene sia il popolo americano che i suoi vertici.E' errato dire "gli americano non hanno la testa"..Se fosse stato cosi non sarebbero gli americani,magari sarebbero messicani.Sai loro nel loro paese sanno vivere molto bene rispettano le file ce' molta educazione non ci sono tutti quei brutti incidenti stradali che vediamo ogni weekend qui in Italia,e questo proprio perch' rispettano le leggi e quindi il prossimo.Cosa che qui in Italia sembra essere un optional..E qui hai un idea di quale considerazione e stima io nutra per quel popolo.Per quanto riguarda tutti i velivoli che hai citato hai ragione ma dammi ragione sul fatto che le maggiori case produttrici di aerei e motori che non sto qui a mensionare sono americane ed hanno riempito gli aereoporti di tutto il mondo,e credimi ho lavorato in aereoporti diversi per anni,Quindi cio' vuol dire che su un gran numero di aereomobili maggiore e' la probabilita' di difetto o imperfezione.Penso che gli americani dopo l'11 settembre e con il trionfo dell'EURO il solo settore dove ora ci "temono"e lo metto sempre tra virgolette e' il sett economico,ma so' per certo che non ce' ne' invidia ne' timore per i nostri prodotti quali Eurofigther altro flop se te ne intendi o come l'Airbus A380.Pensa il primo e' stato creato per superare l'F22 ma sinceramente ce' una bella differenza di manovrabilita' come tu sai benissimo e sopratutto non ha soddisfatto le tante aspettative.Per quanto riguarda l'Airbus A380 saprai bene che anche noi italiani abbiamo con l'Alelia partecipato nella costruzione e realizzazione di questo aereomobile,non considerando dato che dicevi che lo Space Shuttle e' troppo costoso per i viaggi intorno all'orbita che quasi nessuna compagnia aerea se lo puo' permettere infafti al momento ce l'hanno solo 4 compagnie in tutto il mondo e sono tra le piu ricche proprio per il prezzo esagerato.Tra l'altro e finisco ti dico che se anche l'Italia volesse comprarlo non ci sarebbe aereoporto in grado di ospitarlo nemmeno FCO dove ci ho lavorato 15 anni ,e le piste dovrebbero essere rinforzate e ingrandite..Una spesa da poco che vuoi che sia!!;) Comunque in tutta Europa lo potrai vedere solo a Londra e Parigi gli unici 2 Aereoporti in grado di ospitare quella bestia costosa.Il Concorde??Se fosse stato valido sarebbe ancora in vita..Tu dirai ci volevano troppi soldi!!???Allora non era stato studiato bene e ritorno al discorso che alla fine saliamo su aereomobili targati USA. Scusami altrettanto se anche io mi sono dilungato.

NON SO CHE DIRE on September 6, 2008

Ciao Fabio, benissimo non volevo tediare nessuno con i nostri discorsi comunque perfetto, andiamo cosi' prima di tutto buona serata! caspita che meraviglia lavori a contatto con gli aerei magari se vuoi, se la cosa non ti crea disturbo, mi dici cosa fai? Mah che ti devo dire per il 380 hai hai assolutamente ragione, delle volte quando lo guardo mi sembra piu' che altro una ragguardevole esercitazone ingegneristica piu' che un aereo con i " piedi per terra " mi domando se il mondo avesse veramente bisogno di un colosso del genere, il problema che mi dici non da poco conto, e' da tempo risaputo, fracasserebbe le piste, qui non voglio addentrarmi in progetti di fattibilita' un argomento che francamente conosco poco, tuttavia penso che al consorzio di Tolosa non siano masochisti, se hanno deciso di imbarcarsi in una impresa titanica avranno avuto perlomeno delle opzioni di acquisto, d'altronde che la macchina serebbe stata a livelli galattici sia come costi sia a livello di lusso lo si sapeva ho sentito parlare di cose tipo vasche idromassaggio palestre sale da gioco, personalmete inorridisco al pensiero, mi piacerebbe sapere alla prima turbolenza severa tutta quell'acqua dove va a finire inoltre io forse saro' tradizionalista ma amo l'aereo per quello che e', una meravigliosa macchina volante e sempre personalmente non riesco a concepire il viaggiare, nel nostro caso volare, come una pausa di vita, ma fortunatamete il mio pensiero non e' assoluto e c'e' anche chi ama stare in una reggia a 10.000 metri di quota, fattosta' che se vai a Tolosa con le foto satellitari vedi le code dei 380 svettare fuori dallo stabilimento, riconoscigli il merito di averla costruita ma occhio con questo non voglio dirti che Boeing non avrebbe saputo fare altrettanto, si sono grattati la pera e stanno facendo il primo liner totalmente in compositi, sono due filosofie diverse airbus con i wide body, boeing con i narrow, airbus ha rivoluzionato il modo di pilotare un liner, boeing dopo qualche anno di destabilizzazione con i 777 e con il nuovo liner sembra che si sia rimessa in linea di volo, d'altra parte se guardi le,vendite delle due case ti accorgerai che sono praticamente ala pari forse qualche piccolo vantaggio per boeing, e facciamo un piccolo passetto indietro al nostro Concorde il fatto che sia stato pensionato a causa degli alti costi di gestione non significa che il progetto era sbagliato, ma semplicemente che 30 anni fa simili costi erano sostenibili ora non lo sono piu'volare a quelle velocita' costa,guarda l'aviazione amricana come si e' affrettata a defenestrare quella meraviglia volante dell' SR 71 non appena venuti meno gli scopi per il quale era stato creato, la crisi del nostro mondo ha toccato particolarmente il settore aeronautico gli sforzi sia nostri che americani sono quelli di ricercare macchine con cosumi specifici e costi di gestione piu' bassi possibili le stesse macchine prodotte da boeing hanno ben poco o nulla a che vedere con quelle di 30 o 40 anni fa questo cosa significa che anche le loro erano mal studiate? No semplicemente che i tempi sono cambiati quello che una volta andava bene ora non va piu'e che la tecnologia e' cambiata e consente migliorie che meglio si adattano ai cambiamenti, piuttosto se continueranno ad inasprirsi i costi di questo passo speriamo che in futuro esista ancora un'aviazione civile, pensa che le tendenze del futuro mirano a rispolverare le turboleliche per economicita di gestione e consumi Come detto in precedenza,anche se e' una ramo dell'aviazione che personalmente mi rattrista, nel campo militare gli americani sono imbattibili o meglio le macchine, sonno di quanto piu' avanzato si possa trovare mi sembra strano che l'euro fighter possa essere considerato rivale del raptor sono due macchine differenti per nascita e sopratutto per costi ( il raptor non costa poco i soldi stanziati per il suo sviluppo sono il pil di una piccola nazione ) l'uno ha gli ugelli vettorabili e chiare vocazioni stealth l'altro e' una "semplicissima" velatura canard per restituire una maggiore manovrabilita, ma tutto sommato mi sembra anche logico che sia cosi siamo stati a torto o a ragione sotto "l'aluccia protettiva" di mamma America per tanti anni la quale ha gestito fino a poco tempo fa con la Russia l'equilibrio del terrore, non c'e' mai stata in europa la necessita' di investire somme sproporzionate nella difesa c'era chi faceva per noi ora le cose purtroppo o per fortuna stanno cambiando, con questo ti voglio dire che in europa con gli investimenti necessari lo sapremmo costruire altrettanto bene, le teste non ci manca no le capacita' neppure, gia' le teste...... e siamo ancora punto di partenza,si dice che lo sviluppo di una nazione e' direttamente proporzionale ai soldi investiti in ricerca,torniamo ancora alla classe dirigenziale,nei paesi europei un po' meno, in Italia in maniera eclatante un giovane ricercatore che voglia serimente fare il suo lavoro e praticamente impossibilitato a trovare chi investa denaro la maggioranza e' costretta a migrare i paesi come l'america dove con estrema lungimiranza si investe in ricerca, il migrante dove va trova onori e fortune quindi rientra in europa da trionfatore previo aver ovviamente e logicamente lasciato altrove il frutto del suo lavoro, questo cosa vuol dire che in America non hanno menti native?Ancora una volta no, vuole semplicemente dire che la e non qua si presta fede ( e denari ) al lavoro di persone provenienti dal mondo intero.Per quanto mi dici che la si vive bene le persone sono educate e rispettano le file, ti posso dire che questo mi rende felice,ma si chiama semplicemente avere senso civico, avere rispetto della "res pubblica", non voglio neppure soffermarmi su quello che succede qua, un paese dove una ragazza puo'essere violentata in metropolitana in pieno giorno e a nessuno viene in mente di intervenire, posso pero' assicurarti che al pari degli usa avviene in Svizzera ad una manciata di km dal luogo dove io vivo e piu'a nord vai piu' trovi questo fino ad arrivare alla metropolitana di Stoccolma dove in ogni carrozza sono disposti quotidiani e riviste e nessuno si sognerebbe di farli sparire, tutti li leggono senza rovinarli ed educatamente all'uscita li ripongono nel portariviste

Fabio Belli FABIOSO on September 7, 2008

Buona serata a te amico mio... Si devo riconoscere che leggendo cio' che hai scritto ti do' molta ragione...Sarebbe dispersivo e ripetitivo intervenire o aggiungere altro..E per la domanda riguardante il mio lavoro sinceramente qui pubblicamente non mi va' di dare risposta..Possiamo invece farci delle interessanti chiaccherate su messenger..quindi aggiungimi pure fabiobelligs@hotmail.com

dovresti trovarmi la sera.magari prima mandami il tuo contatto qui altrimenti non accetto sconosciuti,ciao e buon proseguimento Fabio

Fabio Belli FABIOSO on February 12, 2009

I don t think so Glezio :D

lilo22m on October 16, 2009

Il motivo principale fabio che ha messo fuorigioco concord è stato il prezzo.....aggiornati.Quel che dici te è quello che "loro"hanno la voglia di far pensare la gente...Per quanto riguarda al titolo della fot..hmmm...se concorde rappresenta la nazionalià diffetosa francese....COSA PUO DIRE IL MONDO PER LA NAZIONALITA ITALIANA OSSERVANDO TUTTA L'ALITALIA?????...:-)

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

Photo details

  • Uploaded on March 24, 2007
  • © All Rights Reserved
    by Fabio Belli FABIOSO

Groups