Come un principe - India

Not selected for Google Earth or Google Maps [?]

Comments (34)

« Previous12Next »
pivapao on December 10, 2008

Visto che l'argomento interessa e il padrone di casa è ben disposto, mi azzardo a qualche altra considerazione.

Va da sé che qui si parla di soggetti sconosciuti. Nel caso di foto di persone più o meno esotiche e che guardano l'obbiettivo a breve distanza, Oliviero, da gran professionista, ha dato ottime spiegazioni che, pero' la maggior parte di noi non ha il tempo di mettere in atto. Dottor Topy è già più abbordabile come modello, anche se le sue foto più belle sono fatte in posti dove un bianco, in più medico, incute un certo rispetto e quindi puo' muoversi con una certa sicurezza.

Penso che per Francesco che, come dice Oliviero, non ha ancora avuto occasioni paragonabili, il problema è quello di fare foto di nascosto o per lo meno senza dare troppo nell'occhio, come il "vecchio pensieroso" o la "sposina novella". Quindi il modo migliore per cominciare è quello di cercare posti molto frequentati e fotografare a 8 / 10 m. circa dai soggetti. Anche un attraversamento pedonale, per es., permette di inquadrare persone ferme e qualche volta puo' uscirne qualche foto interessante. L'importante è non dare nell'occhio e non tenere la macchina al collo o vicino agli occhi. Fine pippone parte seconda.

oliviero masseroli on December 10, 2008

Grazie pivapao

In segno di amicizia ( la migliore che si possa auspicare in un forum come panoramio ) dedico a te e a tutti gli altri amici le prossime 8 foto in Bianco e Nero che ancora una volta parlano di questo tema: La gente di Gadamesh mentre vive il suo tempo.

Oliviero

Francesco sono anche per tè.

pivapao on December 10, 2008

Grazie Oliviero, è un grande onore che mi fai. 8 foto per 2 pipponi.... il conto torna!

pingu57 on December 12, 2008

Mentre ero in India ho avuto l'occasione più volte di mangiare il pane cotto nell carbone dello sterco. Era ottimo. Nel Rajasthan 10 pani di sterco valevano 15 Rupie (erano più sottili di questi). Con 60 rupie si mangiava al ristorante servito al tavolo quanto volevi (i thali). Ho visto quindi che in India ogni cosa ha un suo valore e viene riutilizzato. Quest'uomo non si sta vergonando, non ha nessun motivo. E' carico di una cosa prezioso ed e' giustamente fiero. Siamo spesso noi che ci sbagliamo a guardare e giudicare gli altri e magari "loro" hanno tutte le ragioni per non capire il "nostro" mondo di sprecchi.

oliviero masseroli on December 12, 2008

Sei completamente sulla mia stessa lunghezza d'onda. E il titolo della foto lo dimostra.

Davvero felice di averti incontrato.

Ciao pingu da Oliviero

ps. un incontro che meriterebbe una foto...sarebbe uno di quei ritratti di cui si parlava prima.

pingu57 on December 12, 2008

Non avevo dubbio di essere sulla stessa lunghezza d'onda, anche se in fatto di fotografia, tu mi sei sicuramente maestro.

Un saluto, sperando un giorno ci possiamo incontrare. Ciao Oliviero da Markus

oliviero masseroli on December 12, 2008

Se non c'è fretta succederà.

Oliviero

Dottor Topy on December 12, 2008

Arrivo tardi alla discussione sulle foto alle persone (ma quando ci sono queste discussioni avvertitemi!!) che penso di saper fare se non altro per averne fatte tante (sulla qualità...ai posteri). Secondo me non ci può essere una regola fissa perchè ogni paese ed ogni situazione è a sè,e forse l'unica regola che mi sento di dare è proprio quella di capire ed immedesimarsi in "dove sei".Non puoi arrivare in un posto e fotografare come un ossesso rischi davvero le botte e la rottura della macchinetta...e poi non è giusto!!Comunque fotografare persone pone sempre problemi,etici in primis ( chi ti dà il diritto di rubare la loro anima,la loro immagine,la diversità) e perchè no..anche di timidezza del fotografo. Conoscendo un po' Francesco non mi meraviglierei che ci fosse anche questa componente (lui confermerà o meno). Checchè ne dica Paolo io lo sono e mi imbarazza molto ogni volta che devo scattare una foto ad una persona,a meno che non lo chieda espressamente ed in quel caso mi verrà sicuramente male perchè non mi piace che si mettano in posa (unica eccezione una foto che comparirà presto tra quelle dell'Etiopia e che io considero la mia best,anche se espressamente richiesta...voglio vedere se ve ne accorgerete).Il mio uso del tele nasce in primis dal non volermi far notare sia nei casi in cui la foto è permessa che no,sia per "cogliere" più possibile la spontaneità.Il discorso di Paolo sul medico bianco non c'entra anzi il bianco è un deleterio e che io sia medico non è scritto in fronte. In sintesi direi che per me ciò che conta più di tutti è la sensibilità ed il rispetto, cose che oliviero ha già nella vita di tutti i giorni

oliviero masseroli on December 12, 2008

Non arrivi tardi, anzi sei il benvenuto.

Come dici tu il discorso sui ritratti è davvero a 360 gradi.

Ciao DT da Oliviero

pivapao on December 12, 2008

Non mi sono mai trovato in posti cosi primitivi e nella mia ingenuità ho immaginato che fossi andato in Etiopia per lavoro non per turismo, caro Dotty. Solo per questo ho ipotizzato che non fossi solo e che si sapesse in giro che sei medico. E'un fatto che io da sempre mi immagino cose che poi prendo per vere. Vogliate scusarmi. Per il resto, siamo tutti imbarazzati a fotografare le persone; chi ha mai detto il contrario? E' una vita che continuo a ripetere che le grosse reflex ed i grossi zoom sono troppo visibili e inadatti a questo scopo in Paesi cosi' detti civili.

Dottor Topy on December 12, 2008

Paolo ma mica te la sarai presa!!!??? comunque non ci sei andato lontanon perchè qui il lavoro è sempre più merdique e non ti nascondo che una fuga ci starebbe bene.Il checchè è perchè magari mi vedi così cazzarone...e non sempre è così

pivapao on December 12, 2008

Con te non me la posso prendere Dotty. Questo l'ho scritto per gli altri; ;-)))

oliviero masseroli on December 16, 2008

Ciao Pivapao

leggevo la tua considerazione qui sopra e sono arrivato ad una conclusione.

Il 50% delle foto che scatto non esisterebbero se usassi una reflex.

Sicuramente sul 50% che prenderebbe corpo la qualità sarebbe superiore, anche se guardando in molte gallerie mi sorgono dei seri dubbi che sia poi cosi sicuro.

E speriamo di non scatenare l'ira di Zeus. ( c'è sempre qualcuno che pensa di abitare sull'Olimpo ) piu per il mezzo che per le capacità.

Naturalmente un bravo a tutti quelli che la fotografia la fanno a prescindere dal mezzo...e sono davvero tanti.

A loro va la mia ammirazione.

Oliviero

graziano skyrunner on March 26, 2011

Bellissimo ritratto, da YS, e interessanti commenti :)

Ciao

« Previous12Next »

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

Photo taken in Kartik Chowk, Ujjain, Madhya Pradesh 456006, India

Photo details

  • Uploaded on November 30, 2008
  • © All Rights Reserved
    by oliviero masseroli
    • Camera: FUJIFILM FinePix S7000
    • Taken on 2005/02/25 13:23:54
    • Exposure: 0.003s (1/320)
    • Focal Length: 9.00mm
    • F/Stop: f/5.000
    • ISO Speed: ISO160
    • Exposure Bias: 0.00 EV
    • No flash

Groups