Ma proprio una testa quadrata! (Bibliothèque Nucéra - Nizza) - Provenza - Francia

Selected for Google Maps and Google Earth

Comments (14)

Giancarlo Ticozzi on December 10, 2008

...e dura se è costruita in cemento Ilda. Ciao, Gian

Ilda Casati on December 11, 2008

Cemento sì Gian. Però ingrandendo la foto mi sembra che la parte quadrata non abbia una trama fitta. Suppongo che dall'interno della biblioteca si possa vedere l'esterno. Effetto celato se la si guarda dalla strada. Sai Gian che anch'io sono una "testa dura". Difetto dei brianzoli. Un caro saluto. Ilda

Ilda Casati on December 11, 2008

La "Tête Carrée": immaginata dallo scultore Sacha Sosno, la "Testa Quadrata" è il simbolo chiave dell’architettura contemporanea della città. Alto 30 metri e largo 14, questo monumento-scultura non è accessibile al pubblico e accoglie gli uffici della Biblioteca Municipale Louis Nucéra. (Testo di ricerca)

Giancarlo Ticozzi on December 11, 2008

Hai ragione Ilda, il cubo sembra ricoperto da una "rete" ed all'interno la parete sia di vetro; certo che l'edificio non l'avrei immaginato di tali dimensioni. Una testa pozzo della scienza si potrebbe dire. Ciao, Gian

©Luigi Petrazzoli on December 14, 2008

Oppure una testa accecata. L'avrei fatta addirittura tronco-conica, a forma di secchio rovesciato! Se per una sede culturale si adotta un'architettura del genere, poi non possiamo più meravigliarci di altre mostruosità. Ciao. luigi

Dancos on December 14, 2008

Così l'hai fotografata anche Te questa testa quadra Ilda. Le pareti sono sicuramente trasparenti (dall'interno).

Ciao, Dancos.

Ilda Casati on December 15, 2008

Caro Danilo la tua è migliore e si può osservare meglio l'impatto che questa opera ha nel circostante contesto urbano.

Devo sottolineare una differenza: tu eri lì per lavoro, io per una rilassante vacanza. E malgrado questo il tuo poco tempo a disposizione ha prodotto meglio di me. Bravo Danilo e grazie. Ilda

Dancos on December 15, 2008

Non vedo sostanziali differenze tra le nostre foto fatte a questa curiosa testa quadra Ilda. Anzi, devo dire che tuttora mi è difficile riuscire a non bruciare il cielo quando fotografo case o monumenti con lo sfondo il cielo, come è successo nella foto che ho fatto a maggio a questo soggetto. Non prendendo in considerazione l'HDR, ora cerco di ridurre i tempi di apertura dell'otturatore, rendendo il soggetto sottoesposto per poi recuperarlo in post-elaborazione, ma i risultati non sono ancora soddisfacenti.

Complimenti per tutte le foto della Provenza (in verità invidio un pochino le tue passeggiate in queste terre).

Ti auguro di trascorrere serene festività natalizie. Dancos.

Enrico Battilani on December 18, 2008

Ciao Ilda, ho letto il tuo profilo e devo dire che in alcune cose mi ritrovo: la curiosità per le meraviglie che ci circondano (che sovente si possono ritrovare nelle cose più semplici), per l'enigmistica e anche per la fotografia.

Questa foto poi mi incuriosisce perchè una scultura identica è in un parco vicino a dove abito e a breve posterò una foto molto simile a questa. Uno strano caso.

Un saluto e un augurio di un Buon Natale e felice Anno Nuovo.

Enri©

Ilda Casati on December 19, 2008

Enrico sei gentilissimo e ti ringrazio. Grazie anche per esserti "impattato" nel mio profilo. Quando posterai la foto del monumento quadrato ti sarei grata se mi avvertissi. Sono curiosa di conoscere questo strano gemellaggio. Ricambio i cari auguri di lietissime feste nel calore della tua bella famiglia. Una carezza a Beatrice da parte mia. Ciao, Ilda.

Enrico Battilani on December 19, 2008

Ciao Ilda, ho pubblicato la foto del monumento gemello al qui presente. La puoi vedere clikkando qui oppure clikkando direttamente sul mio Nick è sulla prima pagina.

Ancora grazie a ancora auguri.

Enrico

Ilda Casati on December 20, 2008

Enrico il soggetto della tua foto sembra quasi un clone, solo in formato tascabile. Davvero curioso tutto ciò, e ti ringrazio per aver conosciuto una cosa in più.

Luigi: per la serie "Statua della Libertà" oppure le sfere di Pomodoro... Sbaglio o abbiamo diversi esempi di arte "omologata", catene di standardizzazione (conscia che siamo comunque di fronte ad esempi non identici fra di loro ma assai simili oppure dove lo stile cambia solo in qualche dettaglio)? Un caro saluto. Ilda

©Luigi Petrazzoli on December 20, 2008

Hai ragione Ilda. Il problema è però, a mio parere, quello dell'originalità. Se Arnaldo Pomodoro crea decine di sfere o dischi, simili tra loro e con poche evidenti varianti, posso pensare che stia semplicemente facendo nuovi tentativi alla ricerca della impossibile perfezione. In altri casi, come nelle varie "statue della libertà" o come nel caso del monumento a cui ha rimandato Enri©, devo pensare (a meno che lo sculture non sia lo stesso progettista della Biblioteca di Nizza) che un'opera abbia ispirato l'altra. Che poi si tratti di ispirazione artistica dovuta a un caposcuola (come ai vecchi maestri di bottega) oppure semplice e spesso maldestra scopiazzatura per sfruttare un filone che "tira", come succese con i palazzi storti di Gehry, non posso essere io a dirlo. Carissimi saluti. luigi

Enrico Battilani on December 21, 2008

Ciao Ilda e ©Luigi, non appena possibile (visto che la versione italiana della scultura in questione è in un parco privato vicino casa) verificherò il nome dell'autore. Mi è piaciuta parecchio la vostra disquisizione e, non essendo purtroppo ferrato come voi in materia di arte, cerco almeno di contribuire con dati ulteriori. Altra cosa che ho notato è quella della tecnica: ad occhio la scultura di Nizza sembra prodotta utilizzando (nel caso del cubo) da una sorta di rivestimento, mentre la versione Italiana sembra creata da un unico blocco di pietra...

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

Photo details

  • Uploaded on December 9, 2008
  • Attribution-Noncommercial-No Derivative Works
    by Ilda Casati
    • Camera: OLYMPUS IMAGING CORP. X600,D630,FE5500
    • Taken on 2008/11/02 15:40:30
    • Exposure: 0.001s
    • Focal Length: 5.80mm
    • F/Stop: f/4.800
    • ISO Speed: ISO64
    • Exposure Bias: 0.00 EV
    • No flash

Groups