Inserire una moneta e ... via! (Parigi)

Selected for Google Maps and Google Earth

Comments (15)

Sandro & Cristina on March 12, 2009

Da copiare Ilda, ma mi sembra che a Roma questa iniziativa ci sia già.

Ciao Sandro & Cristina

Ilda Casati on March 12, 2009

Caro Sandro a Milano l'iniziativa è già in auge, previo tesseramento. Ottima soluzione ecologica non solo per conoscere e gustare la città, ma anche quale alternativa ai mezzi pubblici (ci sono abbonamenti appositi per chi si deve recare al lavoro). Suppongo che a Rovereto non manchi un discreto numero di cittadini su due ruote, sia per necessità che per diletto. Bye bye. Ilda

Carlo I. on March 12, 2009

Le biciclette ...la mia passione... in Belgio stavo morendo quando capii che avevano la precedenza anche sul pedone! ...devo andare a vivere lì...

Ilda Casati on March 12, 2009

Se la tua passione è tale Carlo ti consiglierei di traslocare ad Amsterdam, di cui questo è un esempio loquace di parcheggio per bici. Là coi pedali vai tranquillo, a piedi è rischioso, più che in Belgio, penso. Però la lingua è ... impossibile. Meglio il francese!

Paola Chiarella on March 13, 2009

Che bella Ilda!

Quasi quasi mi viene voglia di farmi un giro!

ciao paola

patano on March 13, 2009

Tu Ilda mi hai spesso invidiato le albe, i tramonti...il mare...ma per usare la bicicletta ....a Genova....occorre aver partecipato al giro di Francia (che è il più duro) e poi fare una assicurazione sulla vita in modo che gli eredi possano beneficiare della prematura scomparsa!!! :) Molto bella questa tua foto parigina !!!

Ciao, Paolo.

Braggion Andrea on March 13, 2009

quanto ci vorrà ,perche anche qui facciano una cosa del genere???...ciao ilda

GIANCARLO TICOZZI on March 15, 2009

Bella iniziativa di cui però anche noi in Italia non siamo tanto da meno, forse... solo nel "sharing cyclo" perchè mi risulta che dove hanno avuto questa "lodevole" idea abbiano avuto più danni che profitti. Da noi città come Ferrara (in testa) poi Mantova ed i genere tutte quelle della cosidetta "bassa" il senso del... pedalare è "molto sentito"; qui da noi a Biella la gente "vorrebbe" usare di più la bici ma il traffico caotico e... soprattutto maleducato lo sconsigliano vivamente, solo ora si stanno costruendo piste ciclabili, anche se con relativa lentezza, meglio spendere i denari per favorire la vendita di... SUV. Ciao, Gian

©Luigi Petrazzoli on March 19, 2009

Se fosse più semplice la modalità di accesso al servizio, quelle di Milano sarebbero utilizzate in modo molto più massiccio. La necessità di fare l'abbonamento è un ostacolo all'uso da parte dei turisti e di chi ne ha una necessità estemporanea. Ciao. luigi

Ilda Casati on March 20, 2009

Carissimo Luigi non sono sicura, mi sembra però che sia previsto un uso occasionale, senza abbonamento o registrazione. Per esempio i turisti possono comporre un numero di telefono per ricevere un codice da utilizzare per il tempo necessario. Il servizio è gratuito la prima mezz'ora, e poi 50 centesimi ogni mezz’ora successiva fino a due ore. Due euro oltre le due ore. C'è anche un ticket giornaliero di 2,50 euro per chi pensa di usarla solo quel giorno. Così ho letto sul sito del Comune. Ma forse non ho inteso tutto bene. E se non fosse così, pazienza: almeno io e te siamo già tutelati con le nostre risorse!

©Luigi Petrazzoli on March 20, 2009

Probabilmente è così Ilda, credo di avere letto anch'io, tempo fa, più o meno le stesse cose. Ma resta comunque una cosa non immediata, direi un po' macchinosa, al pari del sistema per pagare l'Ecopass: se mi serve l'abbonamento mensile mi informo e lo faccio, ma se devo entrarci una sola volta, magari per un'urgenza, non mi ricordo neppure cosa devo fare.

Ciao. luigi

RosyRR on March 21, 2009

Indovinata l'iniziativa e bella la foto! Rosy

Carlo Tosti on April 13, 2009

Ciao Ilda, queste sembrano più belle! A Roma con i sette colli e i sampietrini sarebbe più simile alla Parigi-Roubaix ! Di nuovo ciao Carlo

Edoardo Eggel on May 19, 2009

Ci sono, ci sono, a Roma ci sono.

Ciao, Edo.

Ilda Casati on June 14, 2009

Sul giornale di oggi c'è un articolo che inizia così: "I numeri del progetto "Vélib", le biciclette pubbliche del comune di Parigi, sono imponenti. C'è chi indica con stupore gli 8000 e chi con sorpresa i 16.000: unico problema, sono i numeri delle biciclette rubate e di quelle "vittime" di atti di vandalismo."

Tutto il mondo è paese!

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

Photo details

  • Uploaded on March 12, 2009
  • Attribution-Noncommercial-No Derivative Works
    by Ilda Casati
    • Camera: OLYMPUS IMAGING CORP. X600,D630,FE5500
    • Taken on 2008/06/24 17:01:09
    • Exposure: 0.008s
    • Focal Length: 5.80mm
    • F/Stop: f/2.800
    • ISO Speed: ISO64
    • Exposure Bias: 0.00 EV
    • No flash

Groups