Con Karol _(Roma, 22 maggio 2003)_

Unmapped photos are not selected for Google Earth or Google Maps

Comments (34)

« Previous12Next »
Ilda Casati on May 13, 2009

Vittorio hai elencato le parole giuste. Ti ringrazio sentitamente. Ilda

Ilda Casati on May 13, 2009

Lasi sei molto cara. Il valore sta anche nel condividere. Ti abbraccio, Ilda.

Silena Lambertini on May 13, 2009

Ilda, la parola condivisione è la prima nel mio vocabolario ideale, poi viene l'amicizia e la solidarietà. Ricambio affettuosamente Lasi

Silvy51 on May 13, 2009

grande intensità di sguardi che parlano un linguaggio silenzioso, universale ed unico nello stesso tempo. piacere di conoscerti Ilda

Ilda Casati on May 13, 2009

Silvy il piacere è tutto mio. Grazie per la sensibilità dimostrata dalle tue parole. Ilda

Bepix (Giuseppe de G… on August 12, 2009

Cara Ilda, comprendo benissimo l'emozione provata e la gioia che porterai per sempre nel tuo cuore. Noi romani siamo fortunati ad avere l'Imperatore di Cristo che dimora nella nostra città, oserei dire, quasi nei pressi dell'uscio di casa! Ebbi la fortuna di vedere da vicino Giovanni Paolo II in due occasioni, due visite pastorali nel nostro quartiere di Ostia, ed Ostia Antica, la prima volta nel 1983, accarezzò mia figlia Eleonora che aveva quattro anni, la seconda, nel 1985, i nostri sguardi si incrociarono, mi fissò, ed io ebbi la netta sensazione che mi leggesse fino nei più profondo dell'animo! Spero vi abbia letto qualcosa di buono, i suoi occhi però, sorridevano! Che magico momento, mi accompagnerà per tutta la vita. Ciao, un abbraccio, Bepix

Ilda Casati on August 13, 2009

Tu sai che comprendo quello che hai provato Giuseppe e che sarà un grande tesoro nel tuo cuore per tutta la vita. Sono lieta che tu abbia avuto queste opportunità, soprattutto per il gesto speciale riservato ad Eleonora. Tuttora il suo sguardo vigila su noi, specie su chi l'ha amato e lo ama ancora tanto. Ricambio con tutto il mio affetto il tuo caro abbraccio. Ilda

Nick Todaro on November 11, 2010

"Tuttora il suo sguardo vigila su noi, specie su chi l'ha amato e lo ama ancora tanto." Forse saro' un po controverso (come al solito) ma leggendo il tuo commento intravedo un certo favoritismo ma anche esclusione? ;) Forse mi sbagliero'. :) Ciao, Nick

Ilda Casati on November 11, 2010

Nick o l'amore è universale, o di amore non si tratta. Esso non lascia spazio né per favoritismi né per esclusioni. Poi chiaramente giocano alcuni fattori della propria storia personale grazie ai quali il cuore avrà qualche sobbalzo d'eccezione, e così si è inevitabilmente e abbondantemente attratti dalle persone più vicine nella propria vita, ma questo non significa che non si possono amare anche i propri nemici, proprio come ci è stato chiesto. Ogni giorno prego per un tizio che mi ha scippato la borsa e mi ha fatto passare un brutto momento. Credo che nessun altro faccia questo per lui perché è palese che egli non sia circondato d'amore. Ciao e grazie per la schiettezza della tua domanda. Ilda

Nick Todaro on November 11, 2010

Ilda Casati, L'amore dovrebbe essere sempre senza condizioni, adesso cito le tue parole "Lui quardera specialmente quelli che lo amavano e lo amano ancora" ~ Quando si ama veramente lo si fa senza il bisogno di essere amati perche ti basta semplicemente amare.... Applica questo principio sulle coppie e vedrai la felicita' sorridere. Quando non e amore e imposizzione.... Il mio punto viene adesso.... Le religioni qualsiasi siano impongono il contrario e cio' e anomalo ma non tutti se ne accorgono di questo.... Tutto qui! :)) Ciao, Nick

Nick Todaro on November 11, 2010

... Dimenticavo, quel tizio che ti ha scippato la borsa probabilmente non avra nessun scrupolo o coscienza... Gl'ialberi nascono diritti o storti e non si possono rimediare, le preghiere faranno bene forse ma non per il tizio in questione. :) Nick

Ilda Casati on November 12, 2010

Nick la parola "specie" che ho usato io non è limitativa. Alludevo ad una realistica corrispondenza, più ti affidi a lui e più ti risponderà. Questo significa che la misura è sempre dettata dalla libertà e di fronte alla nostra libertà anche il buon Dio ha le mani legate. La mendicanza d'amore da parte di Dio verso gli uomini può essere accolta o meno. Certo che chi è in Paradiso ama "senza condizioni"! Riguardo alle religioni non sono d’accordo con ciò che hai scritto, cioè che “impongono” il contrario. Innanzi tutto esse non impongono nulla, perché in ultima analisi sei tu, e solo tu, che puoi decidere se aderire. I principi sui quali si fondono le maggiori religioni si ispirano alla norma naturale, morale, oggettiva, universale. Vale a dire che tutto ciò che è buono e giusto è già inscritto nel cuore dell’uomo, ancor prima che inventassero le leggi civili. L’uomo quando nasce ha già dentro di sé questa legge morale, al di là di tempi, spazi, culture, popoli. Io continuerò a pregare per chi mi ha fatto del male poiché nell’economia divina nulla viene gettato via. Se poi io eludessi la speranza, non potrei definirmi persona cristiana. Nick, noi mettiamo ogni impegno, ma l’esito del risultato non dipenderà mai da noi. Prova a raccoglierti nel tuo cuore e ad affidarti di più, sino a dire a te stesso: io sono Tu che mi fai. Con affetto, Ilda.  

Nick Todaro on November 12, 2010

Ilda E molto difficile parlare di queste cose senza involontariamente creare delle emozioni, ed e per questo che faro' solo un piccolo tentativo limitandomi... Allora, Specialmente di certo denota favoreggiamento ma dentro questo ce anche una certa minaccia sempre nel contesto della religiosita' .... Spiego; se non mi ami e credi in me ti escludo, in piu' ti mando in un posto scomodo e ti faccio soffrire!:) Uno stile diciamo un po medioevale?... Certamente nessuno di noi si azzarderebbe fare minacciare del genere al peggiore nemico... Almeno che sarebbe matto!... Allora dico, noi semplici mortali dimostriamo almeno in questo caso di essere piu generosi e forse anche piu' magnanimi dei onnipotenti ma forse anche piu' inteligenti, questo sempre per chi capisce il senso del mio discorso!:) Qui finisco, ripetendo una frase gia' detta in questa pagina qualche tempo fa ma che dopo cancellai. La migliore fede e credere in se stessi.... Ciao, Nick

Ilda Casati on November 12, 2010

Nick Dio è infinitamente buono ma non può esimersi dall'essere anche infinitamente giusto. Di una cosa sono sicura: non esiste peccato più grande della sua misericordia. Credendo in Lui si impara a credere in se stessi. Nick, potremmo scriverci a lungo, ma questa non è la sede. Spero che questo pungolo non ti abbandoni mai e che tu divenga un cercatore d'infinito, sino a trovare l'unica Verità. Un caro saluto, Ilda.

« Previous12Next »

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

This photo is currently not mapped.

Suggest location

Photo details

  • Uploaded on April 2, 2009
  • Attribution-Noncommercial-No Derivative Works
    by Ilda Casati

Groups