"Rosa fresca aulentissima ch'apari inver' la state, le donne ti disiano, pulzell' e maritate" _(by Antonio, da una poesia di Ciullo d'Alcamo)_

Unmapped photos are not selected for Google Earth or Google Maps

Comments (14)

Silena Lambertini on May 24, 2009

Lo so che questo è il tuo colore preferito, ma questa rosa in primo piano è troppo bella, profumata?? Ciao Lasi

Antonio Campagnola on May 25, 2009

Rosa fresca aulentissima ch'apari inver' la state, le donne ti disiano, pulzell' e maritate Ciullo d'alcamo. Mi associo per la bellezza di queste rose, dal giallo al rosso al carminio quasi viola. Ciao un abbraccio Antonio

Giancarlo Ticozzi on May 25, 2009

Non... bastava Ilda il... variare di tonalità tra una rosa e l'altra, pure tale soggetto in primo piano pare apparire "animato e fulgido" nelle sue varie sfumature, al pari di quando si fissa il disco solare. Una rosa dai colori così... belli non ricordo di averla mai... vista. Ciao, Gian

Ilda Casati on May 25, 2009

Lasi carissima, profumate eccome! Ma durano così poco!

Antonio bel titolo. Bravo! E grazie!

Gian scritto da un osservatore come te, è tutto dire. A questa rosa faccio la corte ogni anno. Lasi ha capito che nei fiori è il mio colore preferito. Un carissimo saluto a tutti. Ilda

Salvatore Distefano on May 25, 2009

Ilda, non mi resta che declinare: rosa, rosae, rosae, rosam, rosa, rosa...ecco così ho moltiplicato il profumo delle tue bellissime regine dei fiori!!!Splendida foto....Ciao, Salvatore

Antonio Campagnola on May 25, 2009

Ilda ti ringrazio di aver usato il mio commento per il titolo, in verità la poesia è di Ciullo d'Alcamo un poeta della corte di Federico di Svevia nella Sicilia del XIII secolo. Ma mi sono piaciute così tanto le Tue rose che non ho potuto fare a meno di mostrami sapientino ciao e un abbraccio Antonio

Salvatore Distefano on May 26, 2009

...e aggiungo ancora, carissima Ilda, a quanto "sapientemente" scritto da Antonio, il link Scuola Siciliana che chiarisce come il "Crogiolo" dell'Italiano scritto e parlato fu proprio la Sicilia di Federico II (madre normanna e padre tedesco, ma nato e vissuto lungamente in Sicilia, sepolto a Palermo)...purtroppo di "Esseri" come Lui dalle nostre parti non se ne vedono più...Ciao, e scusa la mia erudizione, Salvatore

Antonio Campagnola on May 26, 2009

Salvatore è vero esseri cosi' versatili, non nascono più, ma non solo dalle tue parti. Andrò a vedere il tuo link. Grazie Antonio e aggiungo anche le tue foto.

Ilda Casati on May 26, 2009

Salvatore! E io che credevo che la nostra lingua avesse avuto la culla in Toscana... ora scopro che Dante stesso usò come riferimento la Scuola Siciliana, volgare che poi rielaborò! Caro professore, tu dammi pure il 4 che mi merito, ma io ti ringrazio. Amo imparare!

Antonio grazie tante anche a te. Ilda

Salvatore Distefano on May 26, 2009

Ilda, no!..no!...il 2 lo darei a tutti quei "bravi" Proff di lettere del settentrione che "vogliono" ignorare come stanno realmente le cose e che non trasmettono come dovrebbero le giuste informazioni!!! e poi parliamo di prof del Sud poco preparati...ma qui non si tratta di preparazione ma di...boicottaggio!!! Ciao, caramente Salvatore

Gil Pagliarini on May 30, 2009

Belissima Rosa, ótimo macro, parabéns por todas suas fotos.Ciao Gilberto

Ilda Casati on May 31, 2009

Lieta dell'apprezzamento di un soggetto così semplice Gilberto. Grazie e un carissimo saluto. Ilda

aneta venkova on August 4, 2010

Чудесна градина!

Ilda Casati on August 5, 2010

Ти си много добър и аз ви благодаря Aneta. Ilda

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

This photo is currently not mapped.

Suggest location

Photo details

  • Uploaded on May 24, 2009
  • Attribution-Noncommercial-No Derivative Works
    by Ilda Casati
    • Camera: Panasonic DMC-TZ5
    • Taken on 2009/05/23 09:46:40
    • Exposure: 0.001s (1/1000)
    • Focal Length: 4.70mm
    • F/Stop: f/3.300
    • ISO Speed: ISO100
    • Exposure Bias: 0.00 EV
    • No flash

Groups