Castello di Chenonceaux e il fiume Cher (Francia)

Selected for Google Maps and Google Earth

Comments (12)

Pom' on October 2, 2009

valeva la pena aspettare un po', è bellissima, Ilda :) questo castello è davvero unico.

Sandro & Cristina on October 3, 2009

Bellissimo il castello Ilda, ma il riflesso è fantastico, splendida foto.

Ciao Sandro & Cristina

patano on October 3, 2009

Un castello appoggiato su uno specchio !! Brava Ilda ti dò una YS !!! E un abbraccio, Paolo.

GIANCARLO TICOZZI on October 3, 2009

Giusto il commento di Paolo, bel riflesso e simmetria del castello, non da meno anche la fila di piccoli abbaini un po stile da fata. Ma dimmi Ilda l'acqua in quel momento era più... bassa del solito? Perchè mi pare di vederne il segno sui muri un paio di metri più in su. Con affetto, Gian

effeelle on October 3, 2009

La disgrazia vuole che quest'estate da qui non fosse possibile scattare una foto!! Ed il maniero era pieno di ponteggi......

Lalla

Ilda Casati on October 3, 2009

Troppo buoni Pom, Sandro e Cristina e Paolo. Noto che mi avete perdonato la mancanza di solarità in questa immagine.

Gian io non credo che l'acqua fosse più bassa, perché ho guardato tante foto, di fonti diverse, e l'ho vista sempre più o meno così. Penso che molto dipenda anche dagli apporti pluviali. Però so che le derrate alimentari venivano issate da una barca direttamente nella cucina utilizzando una scaletta sotto la stessa, emergente un poco dal livello dell'acqua. Quindi non credo che in una situazione di norma sia più alta di così.

Lalla allora sono ben lieta di esserci andata l'anno scorso! Ho fatto aspettare Pom oltre un anno, dopo avergli scritto che gli avrei fornito l'originale del suo riflesso!! Un carissimo saluto a tutti. Ilda

GIANCARLO TICOZZI on October 3, 2009

Allora è probabile Ilda che a forza di stare a... mollo quei muri abbiano assorbito l'acqua come fa una spugna ed ecco allora come si potrebbe spiegare la zona più scura, però quelle... "nervature" a diversa altezza mi suggerivano anche un controllo ad un... possibile aumento del livello d'acqua. Boh! non so mi fido di te Ilda perchè il livello l'avrai notato anche in altre parti del bacino. Ciao, Gian

© Laura - Mycol on October 3, 2009

Il segno sui muri da ragione a Giancarlo, a meno che non sia umidità che trasuda..cioa..cioa laura

milos manera on November 25, 2009

Bellissima zona della Francia, il castello è -se non il più bello- il più particolare. Secondo me meritavi una giornata più luminosa... Continuo... milos

Ilda Casati on November 25, 2009

Grazie Milos. Come tu sai, qui la nuvolosità ha una certa consuetudine. Raramente abbiamo goduto di un bel sole, eppure si era in giugno. Hai ragione, il Castello è veramente particolare. Grazie per il tempo che mi dedichi. Un caro saluto, Ilda.

Mimmi Cassola on February 2, 2010

Qui, Ilda ho visto per la prima volta lo spettacolo notturno "Son et lumière". Avevo 14 anni. Sono andata a guardare le mie foto in Google e quasi mi è ve- nuto un accidente: ce n'era un'infinità! Ci hanno messo proprio tutto (tranne quelle che ho infilato la settimana scorsa...! Stupendo questo castello, vero? il più affascinante per me. Tutto bene? io resto qui, a dieta, e ho già perso 7 chili. Quando ne avrò persi 10 ( e ci arriverò, perché quando voglio davvero fare una cosa la faccio), chiederò di ripetere quel- esame che ha fatto saltare l'operazione al ginocchio. Ora mi fanno male tutti e due, sulle scale... Con affetto,

Mimmi Cassola

P.S. Facendo ordine ho ritrovato altre due lettere del Gius, una di Claudio Chieffo...

Ilda Casati on February 2, 2010

Quindi carissima Mimmi hai assistito alla terza edizione di quel suggestivo spettacolo notturno che, se non ho letto male, è un percorso guidato da piccole luci disposte sul terreno, con la musica che sembra provenire dalle piante. Anche a me è piaciuto molto questo castello, compresi i giardini. Mi raccomando con la dieta: non diventare trasparente! Nessuno vorrebbe fare a meno di te, e ti vogliamo vedere! Sono lieta delle lettere del Gius che hai ritrovato. Conservale con amore, sono reliquie. E ti ringrazio per avermi raccontato quell'episodio simpatico ed affabile che ha visto te e Claudio Chieffo insieme. Anch'io su GE ho un'infinità di foto, direi troppe. E devo fare un po' d'ordine nei miei archivi. Ciao cara amica, ti abbraccio forte forte. Con affetto, Ilda.

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

Photo details

  • Uploaded on October 2, 2009
  • Attribution-Noncommercial-No Derivative Works
    by Ilda Casati
    • Camera: OLYMPUS IMAGING CORP. X600,D630,FE5500
    • Taken on 2008/06/29 13:37:27
    • Exposure: 0.002s (1/500)
    • Focal Length: 5.80mm
    • F/Stop: f/4.800
    • ISO Speed: ISO64
    • Exposure Bias: 0.00 EV
    • No flash

Groups