La mulattiera verso il sentiero 10 che da Civate conduce a San Pietro al Monte, al Cornizzolo, al Rifugio SEC e al Corno Birone (LC)

Selected for Google Maps and Google Earth

Comments (15)

Sergio Bagna on November 11, 2009

Ho aperto questa perché la miniatura mi intrigava, e non mi sono pentito! Una bella macchinetta di ultima generazione in mano a una fotografa di esperienza, e il gioco è fatto!

marco .gi 46 on November 11, 2009

Intrigava anche me .Ottima composizione .Brava

Ciao Marco

patano on November 11, 2009

Bello lo svolgersi di questa strada lastricata verso l'infinito ! Intrigante, sono daccordo ! Ciao, paolo.

sonjamar on November 11, 2009

Another beautiful photo,Ciao Sonja

Daniela Brocca on November 11, 2009

Bella serie che ci riporta all'estate, Ilda. Questa è la mia preferita. Una bella strada che ci porta verso le montagne. Ciao, Daniela

Rafael Saludes on November 12, 2009

Ilda Bellissima foto di grande prospectiva.

Ti ho fatto dedicazione della foto del Libro delle Rivelazioni di San Giovani.

Un abbraccio. Rafael.

Silena Lambertini on November 12, 2009

Una passeggiata su questa stradina ritempra il corpo e la mente. Sile

©Photo Luciano.F. on November 12, 2009

Bella foto,e per non ripetere quello gia' detto ,mi associo. Luciano

Michele Cassani on November 12, 2009

Una bellissima immagine estiva...una passeggiata veramente rilassante!

Giancarlo Ticozzi on November 12, 2009

Il serpentone per gli... amanti della pace Ilda, immagine molto arcadica brava. Baci, Gian

Giacomo Michele Paga… on November 12, 2009

E' lì che Don Abbondio incontra i Bravi? (che poi sono cattivi??)

Ilda Casati on November 14, 2009

Carissimi, i nomi citati nel titolo sono alle mie spalle. Quindi guardando così questo sentiero si scende a valle, verso sud. Sergio caro, sono tutto fuorché esperta. Ma non mi dispero... Caro Giacomo non è questa la zona della vicenda manzoniana, però non è neanche lontana da qui. Infatti questo è uno dei laghi che fanno parte della base del "Triangolo lariano". Pescarenico è alla base estrema del Lario (Lecco). Alberto San Pietro in Civate è assolutamente da vedere. Ed anche la passeggiata per arrivarvi è molto piacevole. Se ti accordi con l'Associazione Amici di San Pietro, vengono ad aprirti la basilica. A dire il vero sarebbe un ottimo spunto per un GAP. Vi ringrazio tanto e ringrazio anche voi Marco, Paolo, Sonja, Daniela, Rafael, Silena, Luciano, Michele e Gian. Un abbraccio, Ilda.

Braggion Andrea on November 15, 2009

bell'invito ad una passeggiata nel verde...

Bepix (Giuseppe de G… on November 15, 2009

Cara Ilda, oltre ad apprezzare la bellissima foto, ti dirò che anch'io, come Giacomo, appena ho veduto il paesaggio circostante a questa amena stradina, ho pensato alla passeggiata di Don Abbondio! Indubbiamente è un panorama di Manzoniana memoria!

Cari saluti, Bepix

Ilda Casati on November 17, 2009

Certamente Giuseppe, hai ragione. E non so chi meglio di lui (poeticamente parlando) abbia descritto queste zone. Per esempio la prima pagina del suo capolavoro riporta dettagliatamente come si comporta l'Adda uscendo dal Lario, formando un altro lago, e poi ridiventando un fiume. Ho visto bene tutto questo dalla cima del Monte Barro e copierò quelle righe per corredare la relativa foto che pubblicherò. Altro brano indimenticabile è l'"addio monti". Chissà, forse un giorno documenterò anche quello. Ciao e grazie! Ilda

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

Photo details

  • Uploaded on November 10, 2009
  • Attribution-Noncommercial-No Derivative Works
    by Ilda Casati
    • Camera: Panasonic DMC-TZ5
    • Taken on 2009/07/06 13:16:36
    • Exposure: 0.001s (1/1000)
    • Focal Length: 4.70mm
    • F/Stop: f/3.300
    • ISO Speed: ISO100
    • Exposure Bias: 0.00 EV
    • No flash

Groups