Santuario Francescano del Presepio - Greccio (RI)

Selected for Google Maps and Google Earth

Comments (11)

Ilda Casati on December 26, 2009

Greccio è un paese di antica origine medioevale disposto tutt'intorno a una vasta piazza, a mezza costa della catena boscosa dei monti Sabini. Frequentato centro di villeggiatura estiva, vanta una sorgente di acqua salutare (Fonte Lupetto) e una buona attrezzatura ricettiva. Dal paese si vede questo Convento Francescano omonimo, aggrappato alla parete di roccia d'un costone boscoso di monte, e lo si raggiunge (Km. 2 circa) per una strada che attraversa una bella contrada rustica nella quale i campi coltivati si alternano ai folti querceti. La tradizione narra che nel 1217 S. Francesco cominciò a dimorare sulla sommità del monte Lacerone dominante Greccio, facendovisi un rifugio tra due carpini in un luogo ove sorse, nel 1792, una Cappellina commemorativa. Da quel rifugio scendeva frequentemente a Greccio per predicarvi agli abitanti che menavano vita irreligiosa e, non solo li ricondusse alla fede, ma se li affezionò talmente che essi lo pregavano con insistenza di rimanere presso di loro. Il Santo allora, avvicinatosi un giorno alla Porta del paese, pose in mano ad un fanciullo un tizzone acceso e disse che avrebbe eletto la sua dimora ove il tizzone scagliato fosse andato a finire. Questo, miracolosamente trasvolando per l'aria e superando la valle, andò a colpire la parete rocciosa ove fu fondato il primo ritiro e più tardi, ai tempi di S. Bonaventura, il Convento. (Testo di ricerca)

Sandro & Cristina on December 26, 2009

Molto arroccato questo Santuario Ilda, splendida foto, e grande spiegazione come sempre.

Ciao un grande saluto, Sandro & Cristina

Silvy51 on December 29, 2009

magnifico luogo Ilda! e bella foto!

ciao, silvy

Giovanni-Casadio on December 30, 2009

Che meraviglia ,una immagine bellissima di un santuario arroccato immerso nel verde dei boschi,bellissima foto.

Giovanni

Ilda Casati on December 31, 2009

Luogo ideale per gli eremiti. Un posto da lupi, appunto. Ma Francesco così desiderava. Un affettuoso saluto di fine anno cari Sandro, Cristina, Silvy e Giovanni. A rileggerci presto! Ilda

Renato Pantini on January 9, 2010

Bellissima foto, Ilda, e bellissimo anche il tuo commento alla foto. Ciao, Renato.

Ilda Casati on January 10, 2010

Renato sei molto gentile ad apprezzare questa foto, frutto di uno scatto furtivo, dal finestrino del pulmann. Grazie per aver letto ed apprezzato il commento riportante qualche notizia. Quando posso aggiungo sempre un breve testo di ricerca. Un carissimo saluto, Ilda.

lucabellincioni on April 18, 2010

bellissimo scatto, L.

Ilda Casati on April 19, 2010

... e bel pellegrinaggio Luca! Tre giorni all'insegna del carisma francescano. Ma ho ancora due giornate di foto in questa zona da caricare. Sono molto in arretrato. Ti ringrazio per la gentilezza. Ilda

Dancos on September 11, 2010

In questo posto Ilda, io e mia moglie Emanuela ci siamo sposati nel 1989.

Un caro saluto, Dancos.

Ilda Casati on September 12, 2010

Danilo, ogni chiesa va bene, ma qui è come se ci fosse un valore aggiunto, e tutto il contesto all'intorno aiuta a concentrarsi meglio sul valore del sacramento. Grazie per questa lieta confidenza (ieri io e mio marito abbiamo fatto 34 anni di nozze, siamo un po' più vecchietti di voi!). Il 15 ottobre sarò ad Assisi, e ne sono molto felice. Un abbraccio, Ilda.

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

Photo details

  • Uploaded on December 26, 2009
  • Attribution-Noncommercial-No Derivative Works
    by Ilda Casati
    • Camera: Panasonic DMC-TZ5
    • Taken on 2009/10/11 12:09:20
    • Exposure: 0.003s (1/320)
    • Focal Length: 4.70mm
    • F/Stop: f/3.300
    • ISO Speed: ISO100
    • Exposure Bias: 0.00 EV
    • No flash

Groups