Pessima la foto! L'ultima volta che fui con Don Gius.

Not selected for Google Earth or Google Maps [?]

Comments (6)

Mimmi Cassola! on September 21, 2010

Sì, la foto è tutt'altro che bella, ma per me è preziosa, perché fu l'ultima volta che il Gius ed io c'incontrammo. Mi aveva chiamato per rivedermi ancora una volta: sapeva infatti che aveva ancora poco da vivere. Era molto debole, e non par-lammo molto. Ma ebbi il privilegio di trascorrere sola con lui un'ora con lui. Questa foto è la seconda di due, e la scat-tò il suo medico, l'unico che era entrato in quell'ora. Dissi: «Anche Giovanni l'ha fatto», (nell'Ultima Cena), e appoggiai la testa sulla sua spalla. Lui sorrideva come poteva, e io mi stringevo al suo braccio. Poi lo sostenni allo stesso modo, mentre attraversavamo il corridoio per entrare nel refettorio di Gudo, e gli dissi piano: «Secondo me l'inferno è vuoto». E lui: «L'ho sempre pensato». Mangiò pochissimo e quasi non parlò, mentre quelli del Gruppo Adulto m'interrogavano su come viene in mente e come si scrive un libro. C'era poco da spiegare. Allora non mi sentivo ancora di dire, come ora che quel dono mi è stato tolto: «Ce lo da lo Spirito Santo», e così risposi a un livello molto più basso, che sembrò soddisfarli. Io pensavo che fossero domande fuori luogo, mentre avevo il mio Gius accanto, e sapevo già che era per l'ultima volta, su questa terra. Questo accadeva 6 anni fa, e ora sono veramente vicina al mio Gius perché so che è con Dio e prega per me, sua figlia prediletta. Adesso ho 70 anni. Forse ancora 10 anni di vita, data l'età e gli acciacchi, che accolgo dalla mano di Dio. Poi sarà l'Eternità, e uscirò dal tempo e dallo spazio, e saremo tutti insieme, lui, la mia mamma che amava tanto, ed io, fra le braccia di Cristo che ha dato la sua vita per noi sulla Croce, per tutti gli uomini di ogni lingua, popolo e nazione, come recitiamo a Vespro. E le sofferenze terrene saranno dimenticate, nella grande luce di Dio. Mimmi Cassola

Ilda Casati on September 22, 2010

Mimmi carissima, la foto non è affatto brutta. E poi, in questi casi, ciò che emerge è il valore inestimabile che trasmette. Questo è stato un privilegio tutto tuo, che sicuramente custodisci gelosamente nel cuore, ma la tua generosità l'ha messo a disposizione di noi tutti. Grazie per la minuziosità con cui ci hai trasmesso la descrizione di quel giorno, di quel momento. Tratterrò tutto questo dentro me e lo spero anche per tanti altri tuoi amici. Grazie Mimmi. Con affetto, Ilda.

Mimmi Cassola! on September 22, 2010

Grazie, Ilda. Ricambio l'affetto. Ma la foto è veramente brutta, anzi siamo brutti "noi", ma cosa importa? Importa che sono stata l'unica persona che il Gius ha voluto vedere. C'era un'altra che avrebbe voluto anche lei... ha scritto canzoni molto belle... ma il Gius, con una durezza che non avevo mai sentito nella sua voce, disse, testualmente, quasi sillabando: «Io ho chiamato solo te!». Naturalmente poi ho telefonato all'altra e le ho detto che avevo trovato il Gius in pessime condizioni, ma che la ricordava sempre con tanto affetto... Ma non era così brutto come appare in questa foto. E adesso è splendido come tutti i santi, nella luce di Cristo! Così lo rivedremo, forse prima io di te perché ho già 70 anni, anche se mi sento giovane come quando studiavo al Berchet... Con affetto, Mimmi

Teresa Jankowska on October 10, 2010

Like

Mimmi Cassola! on February 6, 2011

Thanks, Teresa Jankowska! You are very kind.

Mimmi Cassola

Franco Musa on January 28, 2014

Cara Mimmi Qui su Panoramio ho visto ieri sera il volto di Don Vico Ed ecco che oggi ho la gioia di rivedere il dolce sorriso del Gius Un'emozione grande Grazie

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

Photo details

  • Uploaded on September 20, 2010
  • Attribution-Noncommercial-No Derivative Works
    by Mimmi Cassola!
    • Camera: FUJIFILM FinePix S9500
    • Exposure: 0.125s (1/8)
    • Focal Length: 11.70mm
    • F/Stop: f/2.828
    • ISO Speed: ISO400
    • Exposure Bias: 0.00 EV
    • No flash

Groups