Una Vicenda a Episodi: la Storia del Crovo / Parte 2 di 3: Castello di Santo Stefano d’Aveto, il Bandito e il Marchese

Selected for Google Maps and Google Earth

La storia continua da qui.

In quegli anni, il signore delle terre montane a cavallo tra le valli Sturla, Fontanabuona e Aveto era il Marchese Gian Luigi Fieschi (detto il Giovane), già Conte di Lavagna e capo di una delle principali famiglie della Repubblica di Genova.

Principale centro di potere tra i feudi fliscani posti nella fascia montana era Santo Stefano d’Aveto, acquistato non senza difficoltà e contestazioni ai Malaspina nel 1495 da Gian Luigi il Vecchio.

A costui, deceduto nel 1508, subentrarono nei feudi di famiglia il primogenito Girolamo e poi, dopo pochissimi anni, alla sua uccisione per mano dei Fregoso, in sequenza i fratelli Scipione e Sinibaldo. Il governo, e la vita, di quest’ultimo terminarono nel 1532, e il di lui figlio Gian Luigi divenne il nuovo capofamiglia.

La presenza del Crovo e della sua banda è attestata in diverse località della Val d’Aveto durante il governo di Gian Luigi il Giovane, ed è probabile che il Marchese, dopo aver compreso che non era in suo potere scacciare i malviventi senza impegnare consistenti forze e risorse, si sia deciso a sfruttare questa situazione a suo vantaggio, proteggendo i banditi quando possibile, fornendo loro salvacondotti per le sue terre, ed ottenendone in cambio il valido aiuto quando si trattava di sottomettere i vassalli meno collaborativi ed incutere timore e rispetto nelle popolazioni valligiane.

La storia prosegue, e termina, qui.

Show more
Show less
Save Cancel Want to use bold, italic, links?

Comments (10)

Daniela Brocca on November 13, 2010

Bella foto del castello con questo splendido cielo. La storia del Crovo prova che ci vanno di mezzo sempre i poveracci e i deboli. Dany

GiamesPhoto (Giacomo… on November 13, 2010

Purtroppo, nella gran parte dei casi è stato (ed è...) così. Farò del mio meglio per scovare qualche storia a lieto fine ;-)

ElMac on November 14, 2010

Banditi o no, i tornaconti personali esistono ancora oggi ..... Splendida la foto ! LK 1

Ciao

GiamesPhoto (Giacomo… on November 14, 2010

Vero... E anche i banditi!

effeelle on November 14, 2010

....come secondo nome, ti chiamerei Sinibaldo.....mi piace assai.....

Lalla

GiamesPhoto (Giacomo… on November 14, 2010

... Piace di più anche a me...!

Angela Rozzoni on November 14, 2010

Molto interessante questa storia. Delle tre foto è quella che preferisco sia per la bella l'inquadratura sia per il soggetto. Complimenti per il tempo e l'impegno che dedichi a quest'attività.

GiamesPhoto (Giacomo… on November 14, 2010

Grazie, Angela: avevo in mente questa storia da un po', poi ho letto un libretto sulla storia dei Fieschi, e così ho trovato le parti mancanti. Ieri ho fatto un sopralluogo nei posti più importanti ai fini della storia (tranne il passo delle Cento Croci, che è piuttosto lontano da qui), ma per quanto riguarda il castello di Santo Stefano, mi sono arrangiato con foto di repertorio (questa infatti è dell'anno scorso).

Georgy K on November 16, 2010

Very beautiful view! LIKE2!

Greetings, Georgy

GiamesPhoto (Giacomo… on November 16, 2010

Thank you again, Georgy!

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

Photo details

  • Uploaded on November 13, 2010
  • © All Rights Reserved
    by GiamesPhoto (Giacomo…
    • Camera: Canon EOS 450D
    • Taken on 2009/11/12 13:04:19
    • Exposure: 0.008s (1/125)
    • Focal Length: 23.00mm
    • F/Stop: f/11.000
    • ISO Speed: ISO100
    • Exposure Bias: 0.00 EV
    • No flash

Groups