Autunno a Milano - Giardino Alberto Moravia ex Parco Berna Ciclamini

Not selected for Google Earth or Google Maps [?]

Il Giardino Alberto Moravia (ex Parco Berna Ciclamini) è collocato nella zona 6 di Milano, in direzione del Lorenteggio e occupa l'area del Villaggio dei Fiori in via Primaticcio, collegandone con grandi prati il reticolo di viali. I primi insediamenti popolari a Milano avvennero nell'immediato anteguerra proprio attorno al Lorenteggio, una vasta area agricola che fino al 1923 non era stata accorpata al capoluogo. Le distruzioni belliche avevano provocato a Milano una drammatica crisi degli alloggi: il censimento del 1951 registrava ancora 160.000 abitanti sistemati in alloggi di fortuna.[3] È in questo periodo che Milano costruisce i suoi grandi quartieri periferici, che si salderanno al nucleo urbano solo nel successivo periodo delle grandi migrazioni interne. Le "risposte" tecniche sono diverse: accanto agli agglomerati di palazzoni ripetitivi proliferano i quartieri delle cosiddette case minime, alloggi mono o bifamiliari costruite a schiera, senza fondamenta e con materiali diversi. Nell'area "Primaticcio", accanto alla via Lorenteggio, sul lato destro uscendo dalla città, a partire dal 1953 sorgerà, con questa tipologia, il Villaggio dei Fiori.[4] Viene costruito a lotti, lungo strade strette, ognuna col nome di un fiore, senza servizi collettivi o aree verdi: a queste dovranno supplire i piccoli giardini che corredano ogni "casetta finlandese". Tra lotto e lotto residuano spazi e nel 1969, in occasione del primo intervento di riqualificazione del quartiere, partendo da uno di questi, si realizza il parco Berna Ciclamini. L'impianto è semplice: un viale con traverse per connettere gli spazi a prato, variamente piantumati, nei rettangoli che ne derivano. Flora e attrezzature Un'area giochi cintata Negli anni, gli interventi migliorativi sulle abitazioni e sul parco, ora dedicato allo scrittore Alberto Moravia (1907-1990), sono stati numerosi, ma non ne hanno sostanzialmente modificato l'impianto originario. Tra gli alberi, da segnalare alcuni faggi delle varietà "asplenifolia" e "purpurea" e un frondosissimo cedro dell'Atlante che sovrasta l'ingresso di via Berna. Tra le altre essenze, l'acero campestre, l'acero negundo, l'acero argentato e quello riccio, il bagolaro, la betulla bianca, il cedro dell'Himalaya, il gingko biloba, il fico comune; poi, il noce nero d'America, liquidambar, l'olmo, l'orniello, il platano comune, la quercia rossa, la sofora e il tiglio ibrido oltre ad alcune varietà di pini (pinus nigra e pino dell'Himalaya). Numerose e ben ombreggiate le aree di sosta, generalmente lungo il perimetro, mentre un percorso jogging si snoda sull'intero parco; due le aree giochi per bambini e due anche gli spazi cintati per i cani, per complessivi 4000 metri quadrati e, ancora, un campo da basket, uno da pallavolo e due piste skating; sul lato orientale, verso via dei Ciclamini, un campo da calcio regolamentare, su cui opera l'Associazione Calcio Pietro Gobetti - da Wikipedia

Show more
Show less
Save Cancel Want to use bold, italic, links?

Comments (1)

Jean-Louis Delegue on February 3, 2011

Bei colori e molto ben composta foto. Grazie a voi e bravo. Like

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

WorldItalyLombardy

Photo taken in Giardino Alberto Moravia, Via Berna, 20147 Milan, Italy
Giardino Alberto Moravia

Photo details

  • Uploaded on January 29, 2011
  • Attribution-Noncommercial-No Derivative Works
    by Claudio Bertolesi
    • Camera: Canon PowerShot S2 IS
    • Taken on 2009/11/01 11:06:16
    • Exposure: 0.017s (1/60)
    • Focal Length: 72.00mm
    • F/Stop: f/3.500
    • Exposure Bias: 0.00 EV
    • Flash fired

Groups