Jordan, Al Qatrana: Ottoman Castle in the Desert, 1531 ➔ 1991

Selected for Google Maps and Google Earth

Comments (5)

alessandro masini on November 2, 2012

a volte Paolo dipende dal fatto che alcune foto finiscono come immagini in alcuni siti ed è per questo che vengono così tanto visualizzate...fuori dalla media! ma in fin dei conti, non è questo l'importante! comunque qui ora c'è un commento! ciao! alessandro

Paolo Bolchi on November 2, 2012

Grazie Alessandro! Beati i primi... Un salutone, Paolo

Paolo Bolchi on April 22, 2013

Eh sì, Patrizio: probabilmente è proprio così! Queste sono scansioni di pellicole: quello che non sono mai riuscito a capire è, come mai, alcune venivano subito bene (per tinta, contrasto, assenza di grana, nitidezza, ecc.) mentre per altre ho dovuto perdere un sacco di tempo per le necessarie correzioni... Un salutone, Paolo

Giancarlo Ticozzi on August 24, 2014

Io invece Paolo, non ho mai provato coi... negativi, ma... prima o poi, sempre che non li abbia buttati! Qui un po di... grana la si vede nelle zone azzurre; cos'era un negativo 100 ASA? Ma poi forse nella scansione anche lo scanner ci mette del suo, viste le mie prove con le DIA! Comunque l'impatto generale è buono, con le rocce sfocate in primo piano e... anche i colori tipici del luogo.

Ciao. Giancarlo

Paolo Bolchi on August 24, 2014

Giancarlo, la pellicola era un 100 ASA della Kodak. La cosa strana, quando ho fatto tutte queste scansioni è che per certe foto dovevo perdere un sacco di tempo per aggiustare colori, esposizione, contrasto, leggibilità di ombre e luci, ecc... mentre per altre foto non dovevo apportare alcuna correzione. Vai poi a capire come mai! Certo, se avessi avuto uno scanner professionale (tipo il Nikon da 1000 e passa euro) avrei ottenuto sempre (e senza tante complicazioni) dei risultati perfetti... ma per Panoramio forse era un "impegno" eccessivo! Un salutone, Paolo

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

Photo details

  • Uploaded on May 19, 2011
  • Attribution-No Derivative Works
    by Paolo Bolchi
    • Camera: Canon CanoScan 8800F

Groups