Monte Bue...l'arrivo.

Selected for Google Maps and Google Earth

Comments (7)

GiamesPhoto (Giacomo… on August 28, 2011

Ottima scelta compositiva. Pellegrinaggio di Guadalupe?

Francesco Favalesi on August 29, 2011

Sei stato il fotografo ufficiale dell'evento e le tua capacità saranno sicuramente apprezzate da chi ti ha commissionato il lavoro.

Complimenti.

Angela Rozzoni on August 29, 2011

Sarà molto funzionale, ma, pur non conoscendo lazona, immagino che il paesaggio ne sia stato penalizzato.

GiamesPhoto (Giacomo… on August 29, 2011

Mi permetto di rispondere prima di Antonio: a mio parere l'ambiente avrebbe potuto fare a meno delal seggiovia, però su questa montagna gli impianti di risalita sono una tradizione risalente almeno agli anni '70. Per circa un decennio la vecchia cabinovia rimase in stato di abbandono, con i piloni che arrugginivano tra gli alberi. Meglio una seggiovia fruibile per tutti che un rudere pericolante. Inoltre, stanno ripristinando il rifugio sulla vetta, il che è un'altra buona notizia per escursionisti e... Fotografi.

Angela Rozzoni on August 30, 2011

Ciao Giames, io non ho nulla contro le funivie e chi le utilizza, ma preferisco le montagne in cui non ci sono perchè installare una seggiovia significa inevitabilmente favorire il turismo di massa e perdere qualcosa nel contatto con la natura. Inoltre, a mio avviso, un rifugio raggiungibile da una seggiovia diviene un hotel/ristorante. In un rifugio si dorme su scomodi letti a castello, con lenzuola usa e getta, in stanze con persone che non conosci, il bagno è comune e si fa una doccia a gettone con acqua spesso tiepida e facendo la fila, si mangiano piatti semplici che il più delle volte non puoi scegliere, perchè è un luogo isolato e difficile da rifornire, con pochi servizi. Se si deve raggiungere un luogo perchè si vogliono fare delle foto, può essere un'ottima idea prendere la funivia perchè si risparmia tempo e si sale quando le condizioni sono migliori, sempre che Antonio e Francesco l'abbiano usata questa funivia...una foto non è una prova.

GiamesPhoto (Giacomo… on August 30, 2011

Se leggi i miei commenti alla prima foto che ho linkato, Angela, puoi vedere come in fondo la pensiamo in modo analogo. Dico soltanto che preferisco un impianto fruibile, se proprio ci deve essere, piuttosto che un rudere lasciato ad arrugginire nel bosco. Quanto al turismo di massa, ho detto e ripetuto a tutti (sindaci compresi) in Val d'AVeto che secondo me non è la via migliore per valorizzare il territorio, ma non conto certo di poter influenzare decisioni di politica economica solo con il mio parere personale...

antonio andreatta on August 30, 2011

grazie Francesco, Angela e Giacomo per esser passati di qui ed aver lasciato il vostro gradito commento. Scrivo solo poche righe in risposta a quanto scritto riguardo la seggiovia che secondo me e ripeto, solo secondo me, è il male minore...è sì antiestetica e di forte impatto ambientale ma rende fruibili a tutti, luoghi altrimenti difficilmente raggiungibili se non da pochi appassionati. Ben altri e molto più gravi sono i problemi legati a queste zone che inesorabilmente si stanno spopolando perchè non appagano appieno chi faticosamente ci vive a cominciare dalle montagne di rifiuti che persone maleducate e ignoranti abbandonano tra gli alberi e lungo i sentieri. E non voglio dilungarmi oltre su quello che fà sicuramente molto più male alla natura che circonda quesi manufatti figli d'un progresso inevitabile. Ciao e buona serata, Antonio.

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

Photo details

  • Uploaded on August 28, 2011
  • © All Rights Reserved
    by antonio andreatta
    • Camera: NIKON CORPORATION NIKON D300S
    • Taken on 2011/08/27 13:15:11
    • Exposure: 0.010s (1/100)
    • Focal Length: 10.00mm
    • F/Stop: f/16.000
    • ISO Speed: ISO200
    • Exposure Bias: 0.00 EV
    • No flash

Groups