E adesso ti lavo i denti !!!!!!!!!!!!

Selected for Google Maps and Google Earth

Comments (9)

MarioTs on January 11, 2012

... il draghetto aveva l'alito pesante :)

Euplio Archeo on January 11, 2012

Immagino...

L'importante è una corretta igiene orale. Così non dovrebbe più sputacchiare fiamme, che è maleducazione. Ecco.

MarioTs on January 11, 2012

già.. e pure l'alitosi era un problema!! passando ad analisi più serie che mi sai dire di tutto ciò?

Euplio Archeo on January 11, 2012

Be' ci si potrebbe narrare un buon po' di cose... e sbagliarle tutte.

Il bello della simbologia medioevale è che è del tutto imprevedibile e spesso solo chi era del posto o addirittura solo colui che faceva materialmente il gruppo plastico decorativo aveva la chiave di lettura del senso dell'opera.

Le grandi cattedrali erano cantieri eterni in cui operava praticamente tutta la città e spesso gli scalpellini erano del posto e rappresentavano fatti a loro noti o situazioni inventate. In questo caso sicuramente c'è una allegoria. Un drago (o comunque una bestia) aggredisce un uomo il quale parrebbe soccombere, ma in realtà è riuscito a proibire il morso fatale del mostro. Cosa abbia in mano mi sfugge. Forse un bastone. Sarebbe interessante sapere cosa facesse l'altro braccio prima che si rompesse e si perdesse. La veste del tipino è da nobile, forse un signore locale ben noto all'artista, magari la simbologia è interpretabile in tal luce.

Facciamo finta che quello sia un nobiluomo locale. Perché farlo soccombere? Probabilmente una sorta di "ripicca" da parte dell'artista, il quale ricorda che tutti, anche i più temerari, troviamo qualcuno più grosso e prepotente. Il fatto che comunque abbia una possibilità di salvezza potrebbe indicare che il soggetto ispirante fosse al tempo ancora vivo (altrimenti, l'avesse rappresentato del tutto succube, presumo si sarebbe vendicato e piuttosto pesantemente nei confronti dello scalpellino). Ma potremmo inventarci anche tanti altri scenari possibili. Il bello delle rappresentazioni plastiche - e non - medioevali è proprio questo. Tutto è occasione di simbolo e nulla stona nel coro di immagini e forme prodotte.

Una cosa certa è che per la decorazione dei piedistalli, come per altri elementi architettonici strutturali e quindi non importanti ai fini delle tematiche principali, l'artigiano-artista aveva campo libero e si sbizzarriva dando il meglio di sé.

Spero di non averTi deluso. ;)

MarioTs on January 11, 2012

Bella interpretazione.. però preferisco la mia versione, l'uomo è armato di spazzolino e dentifricio, mi pare ovvio! :)

Euplio Archeo on January 11, 2012

Ovvio, ma perché, c'erano dubbi? ;))

Rafl on January 12, 2012

ILIKE bellissimo dettaglio che mi era sfuggito! rafl

Yuliya S. on January 12, 2012

All i can say after reading these comments is - : } !

MarioTs on January 12, 2012

:)

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

Photo details

  • Uploaded on January 11, 2012
  • Attribution-No Derivative Works
    by MarioTs
    • Camera: Panasonic DMC-TZ2
    • Taken on 2011/12/05 12:01:46
    • Exposure: 0.003s (1/400)
    • Focal Length: 19.50mm
    • F/Stop: f/4.700
    • ISO Speed: ISO100
    • Exposure Bias: 0.00 EV
    • Flash fired

Groups