Panoramio is closing. Learn how to back up your data.

Ponzone, Santuario della Pieve. Una bella veduta invernale al tramonto

La costruzione del Santuario della Pieve di Ponzone risale all'anno 1000 circa e dopo la sua fondazione fu gestito dai Monaci Cistercensi; successivamente fino alle soglie del secolo scorso è stato amministrato dai Padri Francescani. Attualmente il Santuario è custodito dai Monaci Benedettini. La storia narra che il Santuario è sorto sul luogo dell'apparizione della Madonna ad una bimba sordo-muta miracolosamente guarita poco prima dell'anno 1000. Successivamente dopo la sua costruzione pare certo che in questo luogo sia transitato il monaco benedettino S. Bernardo da Chiaravalle in cammino verso Ponzone. L'interno del tempio, ad una sola navata, è stato affrescato dal pittore ponzonese Pietro Maria Ivaldi (detto il Muto) nato a Ponzone nel 1810 che da bambino, in seguito ad un eccessivo spavento, fu colto da una forte febbre che gli causò la perdita dell'udito e della parola per questo fu soprannominato "Il Muto". Frequentò l'Accademia Albertina facendo inoltre numerosi viaggi a Roma ed a Firenze per studiare i grandi artisti del Rinascimento sempre accompagnato dal fratello Tomaso noto stuccatore e suo aiutante; infatti il noto storico Silvio Pellico li ricorda nell'ultima pagina del suo libro "Le mie prigioni" per essersi spesso accompagnato con loro nei suoi viaggi per l'Italia.

Show more
Show less

Photo details

  • Uploaded on February 15, 2012
  • © All Rights Reserved
    by mauro 1968
    • Camera: NIKON COOLPIX S5100
    • Taken on 2012/02/14 16:28:26
    • Exposure: 0.003s (1/320)
    • Focal Length: 5.00mm
    • F/Stop: f/7.600
    • ISO Speed: ISO100
    • Exposure Bias: 0.00 EV
    • No flash