Eiger North Face, from Kleine Scheidegg (southeast looking photograph)

Selected for Google Maps and Google Earth

Comments (18)

Palmina Moore on January 14, 2008

Beautiful Gilberto simply beautiful!

Palmina

gilberto silvestri on January 14, 2008

Hello Palmina!!! Thanks for your visit and nice comment on this photograph!

Cheers, Gilberto

Daniela Brocca on January 14, 2008

Ah,eccola qua,quella che cercavo ieri.Bellissima Gil e bellissimo lui.Ciao Dany

Rafael López Gómez on January 15, 2008

Impresionante macizo, y bella foto en B-N.

Saludos, Rafael

gilberto silvestri on January 16, 2008

La storia di questa montagna e' impressionante, Rafael!!

Commento molto apprezzato

Gilberto

gilberto silvestri on January 16, 2008

Buongiorno Daniela,

mi pare che questa ti piaccia molto. Visto che la cercavi, avrai questa foto altrimenti...

Ciao, Gilberto

Daniela Brocca on January 16, 2008

In effetti non sono andata a cercarne altre,Gil.Volevo giusto guardarla quel giorno della discesa di Wengen.di solito non faccio molto caso alle montagne,non le riconosco.Però ce n'è qualcuna particolare...Grazie ancora,ciao,Dany

Antonio Passaseo on January 18, 2008

Il famigerato Orco dell'Oberland! Proprio in questi giorni hanno programmato più volte su Sky un bellissimo documentario di Joe Simpson, che narra la terribile tragedia di Hinterstoisser e compagni nel 1935. E col tuo bianco-nero, che evidenzia bene i tre nevai e il ragno, hai reso bene la repulsività di quella parete. Bravo Gilberto. Ciao. Antonio

© Laura - Mycol on January 18, 2008

M A G N I F I C A non serve altro commento. ciao ciao Laura r

gilberto silvestri on January 20, 2008

Antonio, so quanto ami la Montagna e ti ringrazio delle belle parole su questa foto. Per chi ci tiene: Quando, nel luglio 1938, altri arrivano in cima all'Eigerwand, dopo tre giorni e relativi bivacchi, Andreas Heckmair e' il capocordata e cosi' la via prende il suo nome.

Dal numero monografico (1999) sull'Eiger, Alp n.175 : nell'agosto 1974 Reinhold Messner con Peter Habeler, via Heckmair, tempo: 10 ore, record assoluto in cordata.

L'austriaco Thomas Bubendorfer, nel luglio 1983, in solitaria, lascia dietro di se' i 1800 metri della Eigerwand, sui quattro chilometri della via Heckmair, in 4 ore 50 minuti!!! Il Ragno in 12 minuti! E ancora

da Planet Mountain Ueli Steck, 30 anni, svizzero, il 21 feb 2007, ripete la via della prima salita, aperta da Harrer ed Heckmaier nel 1938, in 3 ore e 54 minuti. In un'ora e tre quarti raggiunge il Bivacco della Morte. Sale la Rampa senza guanti, grazie alle miti temperature di quell'inverno. E in meno di quattro ore e' sulla vetta.

Ciò significa che ha mantenuto una velocità media di 17 metri al minuto, dato che lo sviluppo della via è di 4.000 metri su un dislivello di 1.800. E c'è di più. Ha salito la maggior parte della via in libera. Si sarebbe autoassicurato per qualche tiro solo verso la cima, con un anello con una corda di 30 metri fissato ad un ancoraggio.

Onore quindi anche a Edy Rainer, Willy Angerer, Tony Kurz, Andreas Interstoisser e ai molti altri pionieri, che, con i mezzi di allora, fecero cose straordinarie ed eroiche.

Ciao, caro amico, sperando di non averti annoiato,

un abbraccio, Gilberto

Antonio Passaseo on January 20, 2008

Caro Gilberto, non mi hai annoiato, tutto ciò che riguarda la montagna mi interessa, anche se l'alpinismo dei record mi lascia piuttosto scettico. Sono cambiate, come ben sai, sia le condizioni della montagna, sia l'equipaggiamento tecnico degli alpinisti e ciò è normale. Quel che non mi piace è il cambiamento di mentalità degli alpinisti: una volta si andava in montagna per vivere un'avventura e conquistare una vittoria innanzitutto su se stessi; oggi si scala per stabilire dei record e ottenere contratti pubblicitari. In ogni caso si tratta di una performance sportiva, che prescinde dalla bellezza dell'ambiente in cui si svolge. In "Dialogo nel rifugio" il francese Gos molti anni fa scriveva:"Prima ancora di scalare le montagne, le abbiamo amate dal basso e da lontano; si può dire che l'alpinismo è soltanto la traduzione in pratica di questo amore". Non era davvero l'alpinismo dei record.

A completamento delle informazioni sull'Eiger e a degna cornice per la tua foto, per chi non lo sapesse, ricorderò che uno dei quattro vincitori della parete, l'austriaco Heini Harrer, fu protagonista di un'altra ben più grande avventura. Nell'autunno del '39 era impegnato in un tentativo austro-tedesco al Nanga Parbat (m 8125) in Himalaya. Scoppiò la Seconda Guerra Mondiale e tutti i membri della spedizione furono fatti prigionieri dagli inglesi e internati in un campo ai piedi delle montagne. Riuscì a fuggire e raggiunse il Tibet, dove finì col fare il precettore all'attuale Dalai Lama, allora bambino. Una storia che molti conoscono, grazie al film tratto dal suo libro "Sette anni in Tibet" , in cui la figura di Heini Harrer è impersonata da Brad Pitt. Ci sarebbe tanto ancora da dire sull'Eiger, ma non è questo il luogo. Ciao, Gilberto. Antonio

gilberto silvestri on January 21, 2008

Caro Antonio

condivido quanto mi hai scritto. Ti ringrazio e ti invio, ancora, l'intervista su Planet Mountain di Christoph Hainz, di Riscone (BZ), salito sull'Eiger nel 2003...in 4 ore 30 m'!!!

Ciao, Gilberto

gilberto silvestri on January 23, 2008

Laura, grazie per la visita,

ciao, Gilberto

gilberto silvestri on January 27, 2008

Daaniela, hai ragione, in effetti c'e' qualche montagna particolare...

guarda questo ski-gliding the Eiger!!!

Ciao, Gilberto

Daniela Brocca on January 27, 2008

Grazie,Gil, anche se soffro di vertigini l'ho visto volentieri,perchè volevo vedere lo stacco da terra e l'arrivo.L'avevano fatto vedere ieri alla tele come lo sport più estremo del momento!Certo che a me non verrebbe neanche in mente!Baci Dany

LucV.C. on June 8, 2009

Gilberto, great picture. Greetings from Belgium

gilberto silvestri on April 14, 2012

LucV.C, Thank you so much for your nice comments!

ciao, Gilberto

Francesco Favalesi on September 25, 2013

grande

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

Photo taken in Lauterbrunnen, Switzerland

Photo details

  • Uploaded on January 13, 2008
  • © All Rights Reserved
    by gilberto silvestri

Groups