Mio padre pubblicizza la proiezione del cinema-teatro "Odeon" che dirige - Bozzolo (MN) - Maggio 1955

Not selected for Google Earth or Google Maps [?]

Comments (15)

▬ Mauro Antonini ▬ on January 18, 2008

.. oggi lo chiamano "Marketing "

Ilda Casati on January 18, 2008

Mio padre ha lavorato molti anni nel campo cinematografico. Questo è stato il suo primo cinema. Ne diresse poi molti altri, i più furono a Milano. Io sono in braccio a lui.

© Laura - Mycol on January 19, 2008

Complimenti lda al tuo papà e a te che con queste foto rinnovi l'amore e la stima che hai per la tua famiglia, e fai conoscere a noi la tua storia . Brava ciao..ciao laura r

Ilda Casati on January 20, 2008

Le due scritte "Uscita" sono un manufatto di mio padre. L'auto è pure la sua. Su di essa, sempre ad opera di mio padre, c'è un lavoro in cartapesta che rappresenta il Kilimangiaro e disegni con individui del continente nero. Il film uscì nel 1952 con questo cast: Gregory Peck, Susan Hayward, Ava Gardner.

Il tutto era condito dalla sonorità di un buon altoparlante e.... via per le strade del paese.

© Luigi Petrazzoli o… on January 21, 2008

Come sembra lontano quel mondo, a metà tra Fellini ed Olmi.

Ilda Casati on January 21, 2008

Il mondo del cinema .... è sempre stato la passione di mio padre. Pensa che io ho pochissime foto di me da bambina, ma ho tanti filmini, 8 e super 8. DA li sta mettendo su DVD. Proiettarli significa anche spezzarli e forse vederli per l'ultima volta. E' un lavoro da certosini. Hai visto il film: Nuovo Cinema Paradiso? Ritengo sia molto bello e quella sì che è Italia che fu. Ilda

© Luigi Petrazzoli o… on January 21, 2008

Sì, penso che l'ambiente sia stato proprio quello, almeno nelle città di provincia.

Piergiorgio Mussini on July 22, 2008

Davvero interessante, sono un bozzolese e gradirei sapere il nome del cinema che dirigeva il papà di Ida Gravina

Ilda Casati on July 22, 2008

Piergiorgio il cinema (ma forse è più un teatro) ha un classico nome: Odeon, nome visibile in basso al cartellone appeso all'auto nella foto. Si trova nella piazza principale, sempre che come piazza principale non si intenda quella della chiesa di San Pietro.

Quindi sei un bozzolese. Ma che bello! Finalmente!

Io sono nata a Bozzolo e vi ho vissuto per i primi due anni, prima di venire a vivere a Milano. Il buon Don Primo Mazzolari ha sposato i miei genitori e ha battezzato le loro due figlie. Ammiro molto questa figura e spero venga assai valutata, specie nel mondo d'oggi. Infatti ebbe una visione storicamente lungimirante, e molto di ciò che previse, si è avverato.

Ho una zia che abita qui vicino e qualche volta la vado a trovare. E' sempre una gioia rivedere Bozzolo. Sono contenta di questa nostra intercettazione e ti ringrazio. Un caro saluto. Ilda

Piergiorgio Mussini on July 23, 2008

Gentilissima concittadina, dal 14 giugno 2004 ho l'onore d'essere Sindaco di Bozzolo e, naturalmente, mi ha fatto un gran piacere incontrare i tuoi magnifici e preziosi ricordi bozzolesi.

Desidero complimentarmi con te anche per tutte le altre bellissime fotografie pubblicate: poesie esistenziali.

l'Odeon, teatro neoclassico comunale (Arch. Vergani), alla fine dell'ultimo conflitto, per motivi economici legati alla sua ricostruzione, era stato venduto dal Comune al signor Defendi, il quale, dopo averlo robustamente ristrutturato, lo affidò al signor Casati (tuo papà?), che lo condusse con grande passione e competenza come cinema-teatro, facendo di Bozzolo una delle sale cinematografiche più importanti della provincia. L'anno prossimo sarà celebrato il 50° Anniversario della morte di don Mazzolari (12 aprile 1959) e spero d'incontrarti in uno dei tanti imomenti che si terranno per ricordarlo. Ti aspetto! Con viva cordialità e gratitudine, PG. Mussini

Ilda Casati on July 24, 2008

Gentilissimo Signor Sindaco, nonché caro Piergiorgio, l'onore è tutto mio. Innanzitutto congratulazioni per il ruolo ricorperto e per la fiducia che la popolazione bozzolese ti ha assegnato (ti do del "tu" col tuo gentile permesso. In Panoramio ci trattiamo tutti da amici). Comprendo la passione per la politica che se vissuta come servizio e come perseguimento del bene comune e lungi da disonesti profitti personali, è un'attività lodevole. Ho un marito che appunto, secondo questo profilo, si dedica alla politica e mi vanto di testimoniare la sua onestà e la sua competenza.

Grazie per aver visitato la mia galleria. Non sono una brava fotografa, ma pubblico i miei scatti per condividere con tanti amici ciò che sono riuscita a "rubare" alle bellezze di questo mondo affinché anche altre persone ne possano essere partecipi.

Ebbene sì. Sono la figlia del Signor Casati e nei miei ricordi rientra pure il nome del Sig. Defendi del quale spesso se ne parlava in casa. Sono altresì lusingata delle belle parole dedicate a papà e se questo è il ricordo che ha lasciato di se stesso ai bozzolesi, ciò non può che farmi felice. Anzi, stampo immediatamente questo tuo commento e domani lo farò leggere a lui. Sicuramente si emozionerà.

Auguro al Comitato di Don Primo Mazzolari un costruttivo e fecondo lavoro per preparare il 50° della sua morte. Spero vivamente, venendo a trovare la mia zia Ella, di intercettare qualche manifestazione inerente questa celebrazione. Allo scopo terrò d'occhio il calendario sul sito internet. E se le circostanze lo permetteranno, mi farò presentare al Signor Sindaco. Nel frattempo Piergiorgio gradisci i miei sinceri saluti e il mio sentimento di gratitudine. Ilda Casati (Milano)

Giancarlo Ticozzi on May 12, 2009

Che... "omore" carissima Ilda, poi dal "Primo Cittadino addirittura.

Il merito maggiore però va a te per questa bella immagine e dettagliata storia del Cinema Odeon. Sarò sincero e devo confessarti che mi sono... "emozionato" nel vedere questo "affresco" di... come si era. Scommetto che il tuo papà è il Signore alla sinistra con tu in braccio che... avevi circa un anno. Mi... pare di conoscerti perchè avevi già l'aria "furbetta" e il... viso "biricchino". Che... bello doveva essere (pur con maggiori problemi di oggi) organizzare il lavoro in questa maniera, perchè si che li c'era veramente il... "succo" dell'iniziativa e di conseguenza le soddisfazioni erano "grandi".

Ti ringrazio ancora carissima per avermi offerto l'opportunità di condividere questi momenti di intimità e di cui, se non ti spiace, me ne prendo una piccola ma... piccola "particina", perchè anche per me è "grande" il desiderio di ritornare a quei momenti.

Un bacione e ciao, Gian

Ilda Casati on May 12, 2009

Italia che fu

Caro Giancarlo, partendo da sinistra la seconda persona è la mia mamma, la quarta è mia sorella, l'ultima sono io. Un caro saluto dal 2009 e dintorni. Ilda

ostilorenzo43 on October 16, 2012

nel 1965 ho preso la patente di operatore per sale cinematografiche.....e il pomeriggio prima della proiezione giravo con una macchina munita di altoparlanti e facevo la pubblicità al film che alla sera avrei proiettato.....il proiettore allora non aveva la lampada e luce avveniva con l'accensione di un arco con due carboni.......altro che 3D........ bellissima questa foto e grazie per averla proposta. Ciao da Lorenzo

Ilda Casati on October 17, 2012

Lorenzo ho letto con estremo interesse il tuo commento. Mio papà girava con la sua macchina e l'altoparlante per annunciare il film della sera, proprio come te. E poi, come te, è stato operatore per decine di anni. Grazie per aver apprezzato un'immagine non certo bella, ma che reca con sé un patrimonio prezioso d'altri tempi. (Quella in braccio sono io). Un carissimo saluto ... 57 anni dopo! Ilda

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

Photo details

  • Uploaded on January 18, 2008
  • Attribution-Noncommercial-No Derivative Works
    by Ilda Casati

Groups