Al centro l'Oronaye (m.3100) e il gruppo dello Chambeyron, a sn. la Rocca Provenzale (m.2402) e Torre Castello (m.2448) - Salendo al Colle del Maurin (m.2641),(HDR-slight).

Selected for Google Maps and Google Earth

Il Monte Oronaye (detta anche in francese Tête de Moyse) è una montagna di 3.100 metri delle Alpi Cozie situata lungo la linea di confine tra l'Italia e la Francia. Si trova inoltre lungo lo spartiacque tra la valle Maira, la valle Stura di Demonte e la valle dell'Ubaye in Francia. L'Oronaye è il primo massiccio delle Alpi Cozie che si incontra percorrendole da sud, ovvero dal Colle della Maddalena. Nella parte italiana appartiene, dal punto di vista amministrativo, alla provincia di Cuneo; nella parte francese appartiene al dipartimento delle Alpi dell'Alta Provenza. Si presenta come una massiccia sporgenza calcarea sulla cresta principale, dai fianchi dirupati in tutte le direzioni. Dal punto di vista geologico, la montagna è formata da un calcare dolomitico del Trias medio, che si appoggia su una base di marmi fratturati e flysch neri.

La Rocca Provenzale fa parte di un imponente complesso quarzitico che domina il piccolo abitato di Chiappera, in alta Valle Maira. Dal fondovalle appare a guisa di arditissimo corno roccioso, la cui salita sembra veramente ardua. In realtà la via normale lungo la cresta Sud si rivela molto più semplice di quelle alle altre punte della cresta (Punta Figari, Torre Castello e Rocca Castello), e pare che sia stata percorsa da sconosciuti valligiani già ai primi dell'Ottocento. La prima salita storicamente nota, intorno al 1850, è di Don Agostino Provenzale, parroco della frazione Lausetto di Acceglio, ed altri valligiani, che issarono sulla cima una grande croce a scopo votivo: da qui il nome, ancora presente sulle tavolette al 25.000 dell'IGM, di Croce Provenzale, oggi in disuso.

Show more
Show less
Save Cancel Want to use bold, italic, links?

Comments (144)

Antoni F. on June 20, 2012

gorgeous vista, great lightness, lk and star

            greetings
rodema on June 20, 2012

Ernesto


Antoni F.


Thank you so much for your kind words and LIKE, greetings from rodema.

rodema on June 20, 2012

Enrico, non posso che confermare che è stata una bella scarpinata ma senza ombra di dubbio ne è valsa la pena, per arrivare al colle abbiamo fatto circa 5 Km, circa 700 m. di dislivello in 2h20, ma qui eravamo ancora a metà percorso circa, quindi direi alla portata di molti. Grazie per il passaggio, il L+F, Ciao rodema.

Enrico Pighetti on June 20, 2012

E allora like e Ys anche a bastonincini e scarponi. Ma soprattutto ai polpacci :-) E se durante il percorso (come immagino anche alla fine) il premio è quello che vedo qui sopra, beh, sì, ne è valsa assolutamente la pena

rodema on June 20, 2012

Ciao Enrico P. e grazie ancora, in effetti è in cantiere la panoramica del paesaggio sul versante francese, (è stato il premio per esser giunti al colle), a presto.... rodema.

Sergio Bagna on June 20, 2012

La Val Maira è una meraviglia, la più bella del cuneese insieme alla severa val Gesso, di cui è molto più aperta, soleggiata e "dolomitica". Poi, c'è una meraviglia come la cascata Stroppia (quando c'è l'acqua). L'ho girata a lungo con i muli e i mortai, e poi anche da civile. Quanto alla Rocca Provenzale, la via normale non è da prendere sottogamba, anzi. Indubbiamente è un sentiero pericoloso, perché espostissimo e non assicurato.

La foto, con l'Oronaye e i fiori in primo piano, è uno splendore. Like! Ciao, Sergio

rodema on June 20, 2012

Thank you very grazie Sergio!!! Effettivamente è tra le più belle (a me piaccion tutte!!), secondo me la più "selvaggia", sono stato alle cascate, sino al Lago della Niera da dove si gode uno splendido spettacolo sulla Rocca Provenzale, un posto molto suggestivo è anche Rocca La Meja, passando da Marmora e Colle del Preit!! Ciao rodema.

Petros Kalaitzis on June 22, 2012

Wonderful mountain view! LIKE. Greetings, Petros

rodema on June 22, 2012

Thank you so much Petros, greetings from rodema.

els f on June 22, 2012

splendid view ... great foreground with all those flowers, like

rodema on June 22, 2012

Thanks for the nice message els f! Sincerely, rodema.

►BOGDAN◄ on June 23, 2012

Malownicza sceneria. LIKE 14

MarioTs on June 24, 2012

Prima o poi dovrò decidermi di venire da queste parti!

like

mario

Sergio Bagna on June 24, 2012

I due giri di cui hai parlato li conosco! Sono salito per il vallone e il ripidissimo passo dell'Infernetto e sceso per le cascate, due volte, e ho percorso anche tutto l'altopiano della Gardetta salendo da Acceglio per il vallone di Unerzio, campeggiando in quota e scendendo poi a Chiotti. In quest'ultimo giro (1974) mi sono anche infortunato scivolando su un nevaio con pietrone nascosto nella neve, tanto che hanno dovuto venirmi a prendere con la jeep in cima alla Val Grana. Caviglia come un cocomero, fuori uso per un mese. Quanto siano affascinanti e lontani dal mondo quei posti lo può sapere solo chi c'è stato. Più recentemente (2000) sono salito anche da Marmora per il Colle del Preit, però con la macchina il fascino non è lo stesso.

Mia figlia andrà 15 giorni di luglio in Val Maira con base a Saretto, e non sai quanto la invidio. Purtroppo non posso fare cambio.

Un cordiale saluto, Sergio

rodema on June 24, 2012

Bogdan


Naturalism


Thank you so much for your kind words and LIKE, greetings from rodema.

rodema on June 24, 2012

Mario, se ne avrai l'occasione, come vedi il posto merita!! Sergio, devo dire che anche io invidio un po tua figlia anche se, meteo permettendo, contiamo di fare una escursione ogni fine settimana, quindi penso di rifarmi!! ...però essere sul posto per 15 gg. è molto, anzi mooooolto rilassante e distensivo, Ciao e grazie ad entrambi, rodema.

Mehmet Güçlü on June 25, 2012

Super view and shot. Like

Best wishes, OLYMPIST

Mehmet Güçlü on June 25, 2012

& YS

Jul@ on June 25, 2012

beautiful landscape too,LIKE,regards

rodema on June 25, 2012

OLYMPIST


Jul@


Thank you, for your visit, kind words and Like . Best wishes, rodema.

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

Photo details

  • Uploaded on June 17, 2012
  • © All Rights Reserved
    by rodema

Groups