Mappa del Cammino di Santiago dai Pirenei al punto più occidentale della Spagna

Not selected for Google Earth or Google Maps [?]

Comments (5)

Ilda Casati on January 30, 2008

L’Europa è molte cose. Anche l’incontro di popoli diversi, giunti da luoghi lontani che hanno saputo incontrarsi, scoprendo di avere molto in comune. Il Cammino di Santiago, la Via Lattea, è una delle macchine d’incontro degli europei. Da centinaia d’anni pellegrini di tutta la cristianità la percorrono testimoniando fisicamente una ricerca comune. Questo Cammino è un momento nel quale sembra che le ragioni di incontro prevalgano finalmente su quelle di divisione. Un viaggio che per alcuni è di fede, per altri è alla scoperta di se stessi, per tutti un modo di riflettere sull’oggi e sul passato. Camminare ogni giorno qualche decina di chilometri, partecipando ad una tradizione secolare è sicuramente un’occasione per osservare la modernità con distacco, per guardare il mondo da un punto di vista privilegiato. Che dopo otto secoli uomini e donne di tutta Europa continuino a farlo ha un significato di unione profonda, oltre gli interessi materiali, ed è opportuno sottolinearlo. (Sergio Valzania)

▬ Mauro Antonini ▬ on January 31, 2008

Grazie per avermi fatto fare questo viaggio Alla Rovescia per il carico su Panoramio la prima foto è purtroppo l'ultima. Per un Pellegrinaggio fatto 2 volte visto l'impegno che sicuramente avrai profuso per il carico delle foto, mappatura e soprattutto i dettagliati commenti. Sinceri complimenti e grazie per un lavoro che ho molto apprezzato potendo cogliere tutti quei particolari e sfumature che purtroppo Edurado Discoli aveva potuto trasmettermisolo in parte, anche per la limitatezza del suo soggiorno a Trieste. Ciao Ilda ed un abbraccio anche a Cosma Mauro

©geniodimarica on February 1, 2008

Ilda ciao, mi accingo a guardare le tue foto del Cammino di Santiago e non ti dico con che gioia.Io ho fatto il cammino in auto e da Roncisvalle a Santiago ho sostato in ogni paese del percorso e relativa chiesa che ci fosse da vedere,non ne ho persa una fotografando ogni pellegrino..ogni dettaglio,tutto quello che ho visto me lo sono riportato a casa trasformato in immagine.Anche se non sono andata a piedi lo stesso mi son sentita "pellegrina",ed all'arrivo davanti alla chiesa di Santiago mi sono seduta a meditare sul senso di questo vita...devo dire che ho provato invidia per quanti sono riusciti a staccare la spina e macinare chilometri in onore di Dio.Non si sa mai...Se hai piacere puoi vedere le mie foto del viaggio che ho già messo su Pan.Ciao da Marica

Ilda Casati on February 1, 2008

Carissima Marica, sono contenta che anche tu abbia fatto il Cammino e sono sicura che ti avrà riservato dei doni interiori, come è stato per me. Ti prometto che guarderò le tue foto. In questo momento non mi è proprio possibile, devo assolutamente stirare o i miei maschi non avranno camicie pronte... Quindi a presto e mille grazie! Ilda.

©geniodimarica on February 1, 2008

Ilda dopo aver visto le tue foto di Santiago ho cominciato a rispolverare le mie...dammi un pò di tempo.Ciao Marica

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

Photo details

  • Uploaded on January 30, 2008
  • Attribution-Noncommercial-No Derivative Works
    by Ilda Casati

Groups