Albano Laziale - Catacombe di S. Senatore IMMAGINE DI SAN SENATORE - gillos

Not selected for Google Earth or Google Maps [?]

CATACOMBE - Seguendo il percorso dell'antica Via Appia presso il XV miglio, poco dopo il sepolcro detto degli Orazi e Curiazi, sotto la chiesa ed il convento di S. Maria della Stella sono poste le catacombe albane, riscoperte solo nel 1720. Infatti nella Epitome dei luoghi dei martiri, databile al IV - V secolo, già si indicava con esattezza il luogo della catacomba, dove esisteva anche una chiesa che conservava le reliquie di S. Senatore e S. Perpetua e quelle di 'innumerevoli santi e martiri'. La catacomba è il classico esempio di una struttura cimiteriale cristiana nata dalla riutilizzazione di una cava di pozzolana preesistente: la volta e il pavimento sono costituiti da grossi strati di peperino che racchiudevano la pozzolana stessa. Per questo motivo la catacomba ha una topografia estremamente irregolare e movimentata. L'ingresso attuale è sulla Via Appia Antica ed è lo stesso usato in origine; con una ripida scalinata conduce direttamente nella spaziosa cripta centrale illuminata da un grosso lucernario. L'ambiente è quasi completamente affrescato e da una attenta osservazione si possono notare addirittura vari strati di intonaco dipinto; da ciò possiamo dedurre non solo che gli affreschi che ora vediamo sono quelli più tardi, ma che i primi cristiani frequentarono pressoché senza interruzione dalle origini fino al IX secolo questo loro luogo di culto. Arcosoli, loculi e tombe costruite sul suolo (formae) sono presenti per quasi tutti i tortuosi corridoi e ambulacri della catacomba esplorata quasi completamente ma, a causa di possibili crolli, infiltrazioni di acqua, non è ad oggi completamente visitabile. Numerosi resti archeologici consistenti in marmi, epigrafi, laterizi ed alcuni piccoli frammenti di affresco sono distribuiti sull’area. Ancora prima di risalire le ripide scale dell'uscita si può visitare, a sinistra, un ambiente quasi quadrangolare preesistente alla utilizzazione della catacomba da parte dei cristiani, ove è conservato un pozzo circolare in opera reticolata un po' grossolana, una vasca ed un cunicolo. Sulle pareti soprastanti la vasca si possono vedere ancora a malapena decorazioni pittoriche databili verso la fine del II secolo d.C. Questo ambiente potrebbe essere stato utilizzato come battistero. L'unico affresco presente all'interno della catacomba.Dagli indizi archeologici e dalle fonti storiche sembra che questa catacomba, verso la fine del IX secolo, non fosse più frequentata. E' in questo momento, dunque, che vennero trasportate le reliquie dei martiri nel centro abitato e nella Cattedrale di S. Pancrazio riedificata da alcuni decenni. Va ricordato che la degradazione della catacomba non è dovuta solo al tempo ma anche ai saccheggi e manomissioni cui fu soggetta. Non ultimo fu quello durante il secondo conflitto mondiale, quando la popolazione vi trovò rifugio antiareo.

Show more
Show less
Save Cancel Want to use bold, italic, links?

Comments (17)

Alito_di_vento è chi… on November 12, 2012

.... ho sempre desiderato visitarle e ora grazie a te mi addentro .... grazie SERGIO chiara

AJ30 on November 12, 2012

Ciao amico Sergio, very interesting detail in this cave, I really like the effect on the picture, very well done, LIKE. Buona serata amico, ciao!

Polifemo ( * ) on November 12, 2012

...asombrosa mirada arrancada de las sombras del tiempo!!!

Sergio “gillos” Teo on November 13, 2012

Ciao Chiara
Vederle dal vivo, credimi, è tutta un'altra cosa.
Comunque speravo bene di incantare gli occhi dei miei amici!! Grazie Infinite!!
Sergio

gegè on November 13, 2012

Scelgo questa fra la bella serie, LIKE; posto interessentassimo, veramente ben riportato. Ciao, gegè :-)

Peter van Lom on November 13, 2012

L; nice work!

Sergio “gillos” Teo on November 13, 2012

IOAN Amico mio!!
Ben trovato...
L'effeto è uno zoom focale e l'immagine è una vera rarità!!
Grazie ancora per la tua visita.
Un caro saluto
Sergio

Dumbrava Laur on November 19, 2012

Amazing details, very grat work!

Laur

Elisabeth Zagorowski on November 19, 2012

Fantastic! L. Best wishes. Ella

Faysal Bin Darul on November 21, 2012

quite a nice painting... great one. LIKE and gave fun in photography

张丽娜 on November 21, 2012

很好的发现和拍摄!

bettyzimmermann *NO … on November 21, 2012

Incontrare quello sguardo in questo posto mi fa venire i brividi!

YsL

Cordiali saluti dalla Svizzera. Betty

vinc107 on November 23, 2012

Molto intéressante

Bello scatto

Saluti

sonjabgd on December 5, 2012

Nice capture.

LIKE

Greetings

Yves Faucon on December 26, 2012

Magnifique représentation. J'aime et favorise. Bonnes fêtes et meilleurs vœux. Amicalement. Yves.

MarekEwjanStachowski on January 10, 2013

beautiful painting, good shot
I like this picture

greetings from Poland
– Marek Ewjan S.

Gala Atonen on May 28, 2014

Impressive place and amazing effect, Like

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

Sergio “gillos” Teo
Roma, Viale Colli Portuensi 167
WorldItalyLazio

Photo taken in Ariccia, Metropolitan City of Rome, Italy

This photo was taken indoors

Photo details

  • Uploaded on November 12, 2012
  • © All Rights Reserved
    by Sergio “gillos” Teo
    • Camera: Canon PowerShot SX40 HS
    • Taken on 2012/11/10 16:24:34
    • Exposure: 3.200s
    • Focal Length: 26.40mm
    • F/Stop: f/6.300
    • ISO Speed: ISO100
    • Exposure Bias: 0.00 EV
    • No flash

Groups