Duomo di Milano - L'oculus e il suo fascio di luce per la "meridiana a camera oscura"

Not selected for Google Earth or Google Maps [?]

Comments (4)

dino campanella on October 9, 2008

.. e pensare che in certi " sapienti restauri" l'oculus è stato ritenuto una sorgente di umidità... La mia non corre questo rischio! Complimenti per la tua appassionata raccolta di esemplari di quadranti solari-- ciao dino

Ilda Casati on October 9, 2008

Caro Dino ho avuto modo nei giorni scorsi di ammirare, anzi, di studiare il tuo capolavoro. E non è che ho capito tutto. Ma innanzi tutto ti faccio i complimenti, sia come artigiano, sia come studioso di tutti i parametri di cui bisogna tener conto nel costruire una meridiana. A me piacciono molto, ma non sempre le so interpretare. Faccio anche la raccolta delle frasi che vi si appongono. Le fotografo sempre quando le noto, ne ho diverse ma non so se sia il caso di caricarle in Panoramio ove per il momento ne ho selezionata solo qualcuna. Quella delle cattedrali a camera oscura è sempre suggestiva. Soprattutto se nei capisaldi dell'anno (solstizi, equinozi, ecc.) si ha il favore di un bel sole brillante. Ho visto anche quella di Chartres. Ti ringrazio tanto per le tue belle parole e rinnovo i miei complimenti. (Il mio appartamento è tutto a nord, non ho speranze ....) Ciao, Ilda.

dino campanella on October 10, 2008

Cara Ilda, possibile che il tuo appartamento non prenda mai il sole?? lo predera' per poche ore al gorno, ma lo prenderà di certo ! L'idea della sistemazione della mia non e' del tutto originale ... L'imbeccata l'ho avuta da una piccola meridiana in bronzo che è posta sulla inferriata della terrazza sul retro della reggia di Shonbrun a Vienna che guarda la "Gloriette"... Mi sono detto : Perchè gli Asburgo "si" e io "no"?????

Ilda Casati on October 10, 2008

Sole Dino? Magari! Le finestre del mio appartamento sono su tre lati. Spaziano da nord/est a nord/ovest. Abito a piano terra. Sono circondata da cinque palazzi di otto piani ciascuno lontani da me non più di una ventina di metri. E' come se abitassi in un vicoletto di Napoli, o quasi, e vedo pochissimo cielo, nemmeno sufficiente per capire se viene bel tempo o brutto. Però ho un giardinetto privato. In esso il sole passa un pochettino, al pomeriggio. D'inverno durante le giornate più corte non passa proprio. D'estate ne godo per due/tre ore, non di più. Beati gli Asburgo e beato te! Ma non mi lamento. So che oltre casa mia c'è un mondo meraviglioso! Grazie, Ilda.

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

Photo taken in Cerchia dei navigli, Milano, Italy
Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano

This photo was taken indoors

Photo details

  • Uploaded on March 20, 2008
  • Attribution-Noncommercial-No Derivative Works
    by Ilda Casati
    • Camera: OLYMPUS IMAGING CORP. X600,D630,FE5500
    • Taken on 2008/03/20 12:32:23
    • Exposure: 0.500s (1/2)
    • Focal Length: 17.40mm
    • F/Stop: f/4.800
    • ISO Speed: ISO200
    • Exposure Bias: 0.00 EV
    • No flash

Groups