Tramonto dorato

Not selected for Google Earth or Google Maps after a second review [?]

Si muovevano a passo di danza al suono del pianoforte e del violino e Tereza teneva la testa sulla sua spalla ... adesso provava la stessa strana felicità e la stessa strana tristezza di allora. Quella tristezza voleva dire: siamo all’ultima stazione. Quella felicità voleva dire: siamo insieme. La tristezza era la forma e la felicità il contenuto. La felicità riempiva lo spazio della tristezza. Poi salirono tutti di sopra e andarono ciascuno nella propria stanza. Tomáš girò la chiave nella serratura e accese la luce. Tereza vide due letti accostati, accanto a uno c’era un comodino con una lampada. Dal paralume, spaventata dalla luce, si alzò in volo una grande farfalla notturna e prese a girare per la camera. Dal basso giungeva debole il suono del pianoforte e del violino. ( Milan Kundera, L’insostenibile leggerezza dell’essere

Show more
Show less
Save Cancel Want to use bold, italic, links?

Comments (82)

Bassam Jayousi 10 days ago

A very beautiful moment! LF

Greetings, Bassam

photosofghosts 10 days ago

Thank you again, Bassam !!
Greetings from Italy
fabio

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

Photo details

  • Uploaded on June 23, 2013
  • © All Rights Reserved
    by photosofghosts
    • Camera: NIKON COOLPIX P7700
    • Taken on 2013/06/19 20:56:45
    • Exposure: 0.017s (1/60)
    • Focal Length: 42.80mm
    • F/Stop: f/5.600
    • ISO Speed: ISO100
    • Exposure Bias: -1.00 EV
    • No flash

Groups