Panoramio is closing. Learn how to back up your data.

Tramonto dorato

Si muovevano a passo di danza al suono del pianoforte e del violino e Tereza teneva la testa sulla sua spalla ... adesso provava la stessa strana felicità e la stessa strana tristezza di allora. Quella tristezza voleva dire: siamo all’ultima stazione. Quella felicità voleva dire: siamo insieme. La tristezza era la forma e la felicità il contenuto. La felicità riempiva lo spazio della tristezza. Poi salirono tutti di sopra e andarono ciascuno nella propria stanza. Tomáš girò la chiave nella serratura e accese la luce. Tereza vide due letti accostati, accanto a uno c’era un comodino con una lampada. Dal paralume, spaventata dalla luce, si alzò in volo una grande farfalla notturna e prese a girare per la camera. Dal basso giungeva debole il suono del pianoforte e del violino. ( Milan Kundera, L’insostenibile leggerezza dell’essere

Show more
Show less

Photo details

  • Uploaded on June 23, 2013
  • © All Rights Reserved
    by photosofghosts
    • Camera: NIKON COOLPIX P7700
    • Taken on 2013/06/19 20:56:45
    • Exposure: 0.017s (1/60)
    • Focal Length: 42.80mm
    • F/Stop: f/5.600
    • ISO Speed: ISO100
    • Exposure Bias: -1.00 EV
    • No flash