Monastero di Geghard (Armenia)

Selected for Google Maps and Google Earth
Show more
Show less
Save Cancel Want to use bold, italic, links?

Comments (16)

esse est reminisci on July 9, 2013

Splendido monastero,Ilda, collocato in un luogo molto suggestivo. LK n°1. Ciao.Raffaele

Marina T on July 9, 2013

like 2

bello scatto, si fa interessante la passeggiata nella tua galleria in Armenia

ciao Marina

GIANCARLO TICOZZI on July 9, 2013

Bella inquadratura Ilda, che da la sensazione che il Monastero sia in un luogo.. inaccessibile, un po come quelli che si trovano lungo quei dirupi nel tragitto tra Gerusalemme e Gerico in Terra Santa, ma solo che qui invece del deserto c'è molto verde. Guardando poi la mappa, si vede che invece è servito da una.. bella strada.

Ciao. Gian

Ilda Casati on July 10, 2013

Raffaele è così. Ma non guardare la casa che si nota davanti. Una sorta di cinta muraria che non c'entra nulla col monastero. Il luogo è bellissimo e solitario.


Spero Marina sia interessante. Non certo per le mie foto ma per la preziosità di soggetti molto diversi dai nostri ma altrettanto attraenti.


Le strade in effetti Gian non mancano, anche se i vari monasteri sono in luoghi isolati dal mondo. Il problema che la mappa non può svelare è che queste strade non sono in buone condizioni. Abbiamo visto un pullman di turisti tornare una sera con 4 ammortizzatori rotti! E anche noi, ne abbiamo fatti di salti durante i viaggi! Questo è il monastero di cui ti scrivevo, presso il quale fu conservato un frammento della lancia che colpì il costato di Gesù e che fu portato qui dall'apostolo Giuda Taddeo. Ora però si trova nella città ove risiede il capo della chiesa apostolica armena (Echmiadzin). E' per questo motivo che ho scelto di cominciare da qui, senza rispettare l'ordine cronologico. La guida è stata gentile e in questo punto ci ha permesso un photo-stop, fermando il nostro pullman. Grazie e un grande saluto. Ilda

GIANCARLO TICOZZI on July 10, 2013

Immagino... Ilda, perchè proprio parlando della Terra Santa e relativi monasteri, mi ricordo "cose simili". Pensa che durante uno dei nostri viaggi, per andare nel deserto ci avevano caricati su un.. pullman (che definire tale è troppo), senza vetri e sicuramente sospensioni. Per fortuna che avevamo qualche.. annetto in meno! ;-)))

Si.. si mi ricordo che mi avevi parlato dei resti della lancia e dell'apostolo Taddeo. Un bacione, Gian

© Luciano .F. on July 10, 2013

Posti che devono essere visitati integralmente...e magari sapendone la storia..altrimenti è un viaggio senza anima,molto belle tutte.

ciao Luciano

Ilda Casati on July 11, 2013

Luciano assimilare l'aspetto culturale di questi luoghi è irrinunciabile. Io ho dovuto farlo da autodidatta. Infatti scegliendo di fare foto senza persone davanti, ho dovuto rinunciare alle spiegazioni. Però mi ero documentata bene prima della partenza, e continuerò ancora. Mi fa piacere che tu abbia apprezzato la serie. Un grande grazie e un abbraccio. Ilda

© Paolo Bonassin on July 13, 2013

Molto interessante la tua serie di foto armene. Complimenti e saluti Paolo

Ilda Casati on July 13, 2013

Lieta di aver suscitato il tuo interesse Paolo, e ti ringrazio davvero. Un carissimo e grande saluto. Ilda

Сергей Миронов on July 14, 2013

Замечательное фото!

Ilda Casati on July 14, 2013

Сергей Миронов è un luogo stupendo davvero e colmo di significato. Grazie e ciao. Ilda

Giovanni-Casadio on July 15, 2013

Bellissima foto di un monastero immerso nella tranquillità della montagna e del verde, complimenti...LIKE.

Saluti e buon inizio settimana!!!

Giovanni

gugro47 on August 14, 2013

...anche questa mi piace per l'insolita dimora e incastonata nella roccia. Calma e tranquillità, sicuramente sono le prerogative di questo luogo. COMPLIMENTI Ilda. Un cordiale saluto. Roberto

Ilda Casati on August 14, 2013

In questi luoghi il silenzio è padrone incontestato Roberto ed io ne ho subito tutto il fascino. Grazie per le gentili parole e a presto. Ilda

stefano incerpi on August 17, 2013

Tutti arroccati, o quasi, mi piace questo immerso nel verde.

Ilda Casati on August 19, 2013

Stefano parte della roccia è sfruttata volutamente affinché sia un tutt'uno col complesso monasteriale. Addirittura in essa gli antichi monaci ricavarono diverse cellette ove vivere. Ed oltre a questo ho notato che vari monasteri sono alla sommità di gole scavate dai fiumi, vere crepe profondissime della terra che in Armenia sono frequenti. Quasi tutti sono in luoghi assai isolati ancora oggi e sono contenta che piacciano anche a te. Grazie e ciao. Ilda

Sign up to comment. Sign in if you already did it.

Photo details

  • Uploaded on July 9, 2013
  • Attribution-Noncommercial-No Derivative Works
    by Ilda Casati
    • Camera: Panasonic DMC-TZ20
    • Taken on 2013/06/24 11:51:04
    • Exposure: 0.005s (1/200)
    • Focal Length: 35.20mm
    • F/Stop: f/5.500
    • ISO Speed: ISO100
    • Exposure Bias: 0.00 EV
    • No flash

Groups