Ardito Indaco
181
photos
116
on Google Maps
views
L' ENERGIA " E' "!... essa non si lascia ingabbiare. Porta sempre a termine il suo ruolo ringraziando "CHI" consente che cio' accada.
« Previous12345678Next »

Ardito Indaco's conversations

Wonderful vieuw Like Greetings Henri

eccelente, cara Greta. spero che proprio tutte le strutture abusive faranno prima o poi la stessa fine, e a spese di chi le ha costruite, sarebbe più che giusto. un abbraccio, pom'

Hello Franco! A wonderful bridal detail masterly caught! Like and Fav.! Many friendly greetings and very best wishes! Anton Trötscher

I like the way you have seen it

Sonja

Dal "Corriere della Sera" - 9 ottobre 2014

Tanto rumore per nulla. La secolare cascata dell’Orrido sopravviverà, nonostante il frastuono che ha innescato le denunce dei residenti e spaccato in due un paese. E il Comune di Bellano non pagherà la multa (1.032 euro) inflitta dall’Arpa per l’inquinamento acustico provocato dai salti d’acqua fra i canyon di rocce, uno spettacolo naturale che ogni anno calamita nell’oasi protetta sulla sponda lecchese del lago di Como migliaia di turisti (80% stranieri). Anche se rimane la violazione dei decibel rilevata dall’Arpa. Non c’è ancora il sigillo dell’ufficialità, ma nel vertice di mercoledì il prefetto di Lecco, Antonia Bellomo, ha mediato fra il sindaco di Bellano, Roberto Santalucia (centrosinistra), e i dirigenti dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente, raggiungendo un «accordo giuridicamente soddisfacente». In sostanza, il caso sarà archiviato, grazie a un escamotage giuridico. Conferma il sindaco Santalucia: «Grazie alla collaborazione del prefetto e dell’Arpa, è stato impostato un percorso che garantirà una soluzione. La cascata non sarà zittita, piuttosto si avvierà un procedimento che potrebbe portare all’archiviazione del contenzioso. La Prefettura si attiverà per individuare gli elementi che consentiranno di produrre un atto giuridicamente sostenibile». Dunque, pace fatta sull’Orrido, anche se rimane un ultimo nodo da sciogliere: chi è il proprietario della cascata? Non lo è il Comune di Bellano, non lo è la Regione, non lo è l’Hydro Energy Power, la società che sfrutta i salti d’acqua per produrre energia elettrica con la sua piccola centrale. Un giallo che nei prossimi giorni la Prefettura tenterà di risolvere.

Paolo Marelli

Nice place & shot!!!

LIKE

Best greetings,Aman

URGENT : We can save Panoramio ! Signing the PETITION form we can keep our beloved Panoramio alive !!! We need minimum 10,000 signatures, but we can reach MUCH MORE !

jajaja, (L&F)imagen muy cotidiana. Saludos desde Madrid

Потрясающий вид! L+F

С наилучшими пожеланиями, Сергей

Rozpravkový záber (pozdravujem zo Slovenska)

« Previous12345678...3031Next »

Friends

  • loading Loading…

 

Ardito Indaco's groups