Paolo F.
554
photos
449
on Google Maps
views
paolofavero.it@gmail.com

Paolo F.'s conversations

Leggermente spostato a sx...anche se politicamente non è il mio posto... :-) :-) :-)

Daniela mortale lo è ma solo in alcune rare occasioni...che ti ho scritto sopra.

Silvio sono parte del nostro pianeta...a me fanno più paura i "serpenti" a Roma...quelli ti uccidono..:-)

Mirco infatti quando mi sono accorto di lei...avevo già il piede su quel tronco in primo piano..praticamente a 20 cm da lei..rispetto sempre per la natura..ed i suoi abitanti.

Lalla sarà un caso che alcune donne vengono chiamate vipere ? tranquilla ha più paura lei della bestia umana

ciao Luciano

Mauro, spero proprio che tu riesca a farti questo giro, io sono salito da pozza di fassa, per la discesa invece che scendere per mazzin sono sceso per la val duron (rif. micheluzzi), molto bella la val duron vale la pena vederla, poi con pulmini taxi privati vai giù a campitello di fassa, evita i giorni festivi. ciao Mauro grazie e a presto...

Mauro, di fatti me ne sono accorto anch'io, quando sono arrivato li è stata la prima cosa che ho pensato (me lo ricordavo più piccolo), ma parliamo di circa 15 anni fa la prima volta che sono arrivato qui, ciao Mauro grazie della visita

Chiedimi perché vado in montagna. Chiedimi perché, quando il resto mi sta stretto, l'unica via è il sentiero. Chiedimelo. - Perché? - Perché in montagna non puoi sprecare fiato per parole inutili. Lo devi conservare per arrivare in cima, e il resto è silenzio o parole gentili. Perché l'unico peso è lo zaino. Non c'è peso per il cuore. Perché tutti, se lo desiderano, possono arrivare in cima. Solo un passo dietro l'altro. Perché incroci persone che trovano ancora un momento per salutarti. Perché non ci sono orpelli: ci sei tu e c'è il tuo corpo, che devi custodire e curare, se vuoi avere le forze. C'è il cielo con i suoi umori. Non si scherza con la pioggia, il vento, la neve o la notte. Devi fare molta attenzione, e tornare a quello stadio primitivo in cui la natura e i suoi movimenti erano parte della tua vita, parte integrante del tuo quotidiano. Non puoi snobbare la natura, in montagna: ti tira per la manica, ti chiede di guardarla, di studiarla, di esserle presente. In montagna puoi e devi essere presente a te stesso, senza distrazioni. Forse è per questo che, sopra tante vette, telefonini e internet funzionano a singhiozzo... è la natura che ti dice: "Lascia stare, lascia stare il superfluo. Stai con gli amici. Stai con gli animali. Stai con te stesso. Non ti serve nient'altro". (Dal web)

Bellissimo scorcio con magnifica cornice di fiori di Treviso, like. Ciao, Luca.

E molto bello vedere questi giovani ragazzi portare avanti la tradizione locale...molto belli.. mi piace vederli.

Luciano

Ho visto la semifinale..stasera guarderò anche la finale...e sicuramente Monika voterà per la sua nazione.

ciao Luciano

Very good photo! LIKE!

Best regards Z.

Ciao Kostas, grazie per la visita per le belle parole he hai scritto.

Con Venezia è facile fare belle fotografie, è una città magica. :-)

Ciao, Silvio.

« Previous12345678...4950Next »

Friends

  • loading Loading…

 

Paolo F.'s groups