Ilda Casati
photos
on Google Maps
views
“Un buon fotografo è chi ci permette di acquisire, attraverso il processo visivo, quello sguardo con cui il creatore dell’universo potrebbe scrutare la realtà, percependo ogni cosa come Presenza”. (John Waters)

Ilda Casati's conversations

Grazie, Anna, Márti e Ilda, per gli apprezzati commenti, LK e YSL. Buon pomeriggio.Raffaele

Thank you, dear Søren Terp,, for the kindness, the YSL and the favorite. The same for you. Best regards.Raffaele

Grazie, Ilda, volentieri. Buon pomeriggio.Raffaele

E come sai Paolo non è affatto facile da scalare. Una buona palestra per chi vuole allenarsi per le Dolomiti. Mi sono presa la briga di andare a leggere tutti i nomi delle punte. Li riporto per mia comodità, sperando di non tediare te:

Da sinistra: Pizzo Morterone (1751 m.), Pizzo dei Galli, Pan di Zucchero (1760 m.), Cima Pozzi (1810 m.), Dente (1809 m.), Punta Manzoni (1810 m.), Punta Stoppani (1849 m.), Punta Cermenati (1875 m.), Torre di Valnegra (1867 m.), Pizzo Daina (1850 m.).

Grazie carissimo e un grande saluto. Ilda

Ma dai Dany, mi fai sempre ridere!! Questa l'ho scattata dal pullman il giorno che tornavo dall'Armenia, in autostrada. Purtroppo ora la cascina non si vede più dalla strada. Hanno costruito le barriere anti rumore. Saranno un buon espediente ... ma impediscono a chi viaggia di vedere i paesaggi, uffa. Chicchirichìììììì. Ilda

Siamo un po' fuori stagione Sandro e Cristina. Certo ho un bell'arretrato nelle mie pubblicazioni! Ora questo monte è tutto verde/bruno. Oltre esso, la Svizzera. Ciao! Ilda

Rafael ti rileggo con gioia. Grazie per avere apprezzato le immagini delle chiese. Sei stato assente da Panoramio, ma l'importante è che tu stia bene e sia sereno. Un forte e fraterno abbraccio. Ilda

Ah, ah, mi hai fatto ridere carissimo Gian.

./\…/.

=‘•..•’=

.♥**♥

(..||./.)♥¸.•*°☼

ƸӜƷ♥* ♥*

Hai buona memoria! La foto nasconde un segreto di tua conoscenza (anzi, due), ed io ti sono immensamente grata.


Grazie Lorenzo per la scrupolosa e attenta visita.


Hai ragione Pierantonio, ci sono tante meraviglie a pochi passi da noi, e non sempre le conosciamo.


Luciano qualcosa per il cielo si poteva fare, e ad essere sincera Gian l'ha fatto! Ha trasformato questa immagine con la visione di un santuario circondato dal cielo azzurro con nuvolette. E devo riconoscere che mi piace di più. Ma non ho osato pubblicarla poiché quella che vedi qui è già frutto di un suo intervento di miglioria assai impegnativa (sono spariti cavi su cavi!) ed io gli sono veramente tanto grata.

Un caro saluto a tutti. Ilda

Gian non avevo mai pensato alla forma luminosa di una croce ribaltata. E' vero. Mi viene in mente la crocifissione di San Pietro, a testa in giù. Grazie per la tua sensibilità. Ilda

Bella davvero questa foto Gian. In effetti la presenza del merlo maschio presso il nido vuoto è un po' enigmatica. Il nido lo costruisce esclusivamente la femmina. Il maschio non ci va fino a quando le uova non si sono schiuse. Dopo è tutto un andirivieni per imbeccare i pulcini. Una volta avvenuto l'involo, il maschio non ci torna più sino alla prossima covata. Le covate possono essere 5/6 nell'arco della stagione. A seconda della sicurezza riscontrata, avvengono nel medesimo nido o meno. Quindi questo maschio forse era lì per una semplice perlustrazione. Può essere che dovesse verificare la deposizione dopo un accoppiamento avvenuto. Una gradevole e interessante immagine che stimola a varie domande. Vi abbraccio entrambi. Ilda

Tags

Friends

  • loading Loading…

 

Ilda Casati's groups